30/09/2022 - 12:12

Trasporti green: FlixBus inaugura la linea a biodiesel da colza più lunga d’Europa

FlixBus inaugura tra Brest e Grenoble la linea a biodiesel da colza più lunga d'Europa, intraprendendo un altro passo nella direzione della transizione green dei trasporti.

Mobilità green, FlixBus, biodiesel da colza

FlixBus, sotto la guida della holding Flix SE, continua a perseguire l’obiettivo di offrire in tutto il mondo un servizio di mobilità sempre più green. Fra le altre cose, tale impegno si concretizza nella sperimentazione di trazioni alternative attraverso la cooperazione con importanti realtà del settore e il collaudo di nuove tecnologie. In questo senso, l’ultimo, significativo accordo di collaborazione è quello siglato con Volvo Buses per la sperimentazione, sulla linea che collega Brest a Grenoble, in Francia, di autobus alimentati a biodiesel da colza Oleo100, prodotto dalla conversione di biomassa rinnovabile in carburante coerentemente con gli ultimi requisiti di sostenibilità ambientale. 
 
Con il biodiesel da colza, previsto -70% di CO2 e -80% di emissioni di particelle fini
Gli autobus introdotti fra Brest e Grenoble, alimentati a Oleo100 prodotto dalla società francese Saipol, si aggiungono a quelli già operativi tra Nizza e Tolosa da novembre 2021 e tra Vannes e Parigi da giugno 2022, sempre prodotti da Volvo e alimentati a Oleo100. Attraverso l’impiego di Oleo100 fra Brest e Grenoble, FlixBus prevede di ridurre su questa linea circa il 70% di emissioni di CO2 e fino all’80% di emissioni di particelle fini, garantendo, al tempo stesso, le medesime performance di un tradizionale motore a diesel.  
«Grazie ai suoi veicoli all’avanguardia, Volvo Bus è in grado di supportare efficacemente la nostra visione di una mobilità sempre più green, garantendo contemporaneamente elevati standard di  qualità in linea con le esigenze del nostro pubblico. Siamo lieti di aggiungere altri due mezzi a quelli già operativi in Francia, portando a cinque il numero di veicoli Volvo impiegati sul territorio. Il nostro obiettivo, a livello mondiale, è quello di implementare con diversi partner soluzioni di trasporto efficaci per ridurre quanto più possibile l’impatto ambientale del servizio FlixBus. In questo, la Francia rappresenta senz’altro un pioniere d’innovazione, complici le collaborazioni già siglate con realtà come Volvo Bus, Morio e Saipol», ha dichiarato Fabian Stenger, COO di Flix SE.
 
L'impegno comune per una mobilità più green
Dal 2013, Flix ha continuato a rivoluzionare il mondo dei trasporti con l’obiettivo di garantire in ogni momento un servizio di mobilità green e per tutte le tasche, intraprendendo una crescita progressiva nel segno di una costante innovazione e modernizzazione del settore e dimostrando così che un intero comparto può essere trasformato dal giusto spirito imprenditoriale. Negli anni, infatti, la società ha avviato progetti pionieristici sul fronte delle trazioni alternative, sperimentando, prima fra le aziende della lunga percorrenza, autobus interamente elettrici e con pannelli solari, per poi lanciare, nell’estate del 2021, i primi FlixBus alimentati a biogas (sia CNG sia LNG). Sempre nel 2021, Flix ha annunciato il progetto HyFleet, siglato con Freudenberg Fuel Cell e-Power Systems e ZF Friedrichshafen AG per lanciare, entro il 2024, il primo autobus a lunga percorrenza alimentato a idrogeno verde.

Nell’ambito delle azioni intraprese da Flix per una mobilità più green, queste sperimentazioni si affiancano, fra le altre cose, all’impiego di una flotta altamente efficiente in termini di consumi e all’accordo con la ONG Atmosfair per consentire a chi viaggia di azzerare interamente l’impatto ambientale della propria corsa attraverso la compensazione delle relative emissioni di CO2. Il lancio della linea che collega Brest e Grenoble si è offerto come occasione, per FlixBus e Volvo Buses, di formalizzare un nuovo, importante sodalizio che consentirà alle imprese partner di FlixBus di accedere con maggiore facilità ai veicoli Volvo Buses, ponendo in questo modo le basi per un’accelerazione della transizione green del settore dei viaggi su gomma.

 

Marilisa Romagno
autore

condividi su