23/06/2022 - 11:08

A Montalto di Castro il primo impianto fotovoltaico di Iberdrola in Italia

Efficienza energetica e Rinnovabili

Una volta in funzione, l'impianto di Montalto di Castro (VT) fornirà energia sufficiente a coprire il fabbisogno di oltre 12.000 abitazioni ed eviterà l'emissione di 9.600 tonnellate di CO2 nell'atmosfera. Il Gruppo Iberdrola intende triplicare il proprio portafoglio di progetti rinnovabili in Italia entro il 2025, con l'obiettivo di aiutare il Paese a uscire dalla dipendenza dal gas e dalla crisi energetica.
Iberdrola avvia il suo primo impianto fotovoltaico in Italia
Iberdrola rafforza la sua presenza in Italia con la costruzione a Montalto di Castro (VT) del suo primo impianto fotovoltaico da 23 MW nel Paese.

Una volta completato l'assemblaggio dei moduli fotovoltaici a Montalto di Castro, nonché la costruzione della sottostazione e del resto delle infrastrutture elettriche, è iniziato il processo di messa in funzione dell'impianto e la sua connessione alla rete.  Entrato in funzione, fornirà energia sufficiente a coprire il fabbisogno di oltre 12.000 abitazioni ed eviterà l'emissione di 9.600 tonnellate di CO2 nell'atmosfera.

Durante la fase di costruzione - grazie alla collaborazione tra Iberdrola e la Soprintendenza Archeologia - sono stati rinvenuti resti archeologici di forte interesse nazionale risalenti al periodo etrusco, come una necropoli di fine VII-metà VI secolo a.C., oltre a numerosi reperti materiali tra cui ceramiche, elementi in bronzo e armi in ferro che sono stati trasferiti al Museo Archeologico Nazionale di Vulci, situato in una delle più importanti città etrusche d'Italia.

Iberdrola continua dunque a rafforzare il suo portafoglio di progetti in Italia, che triplicheranno da qui al 2025 all'interno di un importante piano di crescita delle rinnovabili che l'azienda intende sviluppare nel Paese.

Ai 43 impianti in fase di sviluppo, dalla capacità totale di 1.500 MW, Iberdrola aggiunge l'accordo sottoscritto con GreenInvest per costruire 17 impianti eolici e fotovoltaici dal valore totale di 327 MW. La società ha inoltre avviato lo sviluppo di altri quattro progetti per un totale di 288 MW.

Valerio Faccenda, Presidente di Iberdrola Renewables Italia, ha sottolineato che "la missione di Iberdrola nella Penisola è quella di contribuire, attraverso le nostre competenze e capacità finanziarie, a realizzare investimenti sostenibili ed etici che aiutino il Paese a superare la dipendenza dal gas e la crisi energetica", aggiungendo che "il piano per l'Italia prevede una crescita significativa della forza lavoro nelle rinnovabili con l'inserimento immediato di oltre 30 professionisti. Tutto il team è chiamato a condividere i valori di Iberdrola e a partecipare agli entusiasmanti progetti del Gruppo per l'Italia".

La crescita in Europa

Iberdrola è attiva sul mercato italiano dal 2016 come fornitore di energia green ad aziende e famiglie. Iberdrola ha saputo intercettare e raccogliere la vera sfida del futuro implementando soluzioni sostenibili per salvaguardare l'ambiente anche per le generazioni future, motivo per cui oggi è considerata uno dei maggiori distributori di elettricità verde del Paese, leader nella produzione e fornitura di energia da fonti rinnovabili.

Grazie alla sua espansione internazionale, la compagnia spagnola è diventata la principale azienda energetica europea in termini di capitalizzazione di mercato e la società di maggior valore della borsa di Madrid. Focalizzata sulle energie rinnovabili, sulle reti intelligenti e sulle soluzioni per i clienti, l'azienda gestisce 22.000 MW di energia pulita, oltre ad essere presente e ad investire in 15 Paesi europei tra cui Spagna, Regno Unito, Portogallo, Germania, Italia, Francia e Grecia, suoi mercati principali.

Iberdrola è il primo produttore di energia eolica in Europa e prevede di investire circa 40 miliardi di euro nel continente fino al 2025 per promuovere la decarbonizzazione dell'economia e l'autosufficienza energetica.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati