01/01/2013 - 01:00

23mln di euro al sud per impianti fotovoltaici

Un investimento pari a 23 milioni di euro per il Sud per la realizzazione di impianti fotovoltaici di circa 5 MW di potenza. Il risparmio di CO2 garantito è di 5000 t annue per produrre energia sufficiente a 4000 famiglie.
Fondo PPP Italia, fondo infrastrutturale gestito da Fondaco SGR che si avvale della consulenza di Equiter (gruppo Intesa Sanpaolo) ha effettuato il secondo investimento in partnership con Infrastrutture per la realizzazione di impianti fotovoltaici in Sud Italia per una potenza complessiva pari a 5 MW. Il costo complessivo degli impianti e' pari a circa 23 milioni di euro.
Con una produzione di circa 10.000 MWh/anno gli impianti saranno in grado di produrre una quantita' di energia equivalente al fabbisogno annuo di 4000 famiglie e di garantire un risparmio di emissioni di CO2 (anidride carbonica) di circa 5000 tonnellate/anno.
Equiter selezionera' per il Fondo PPP le migliori opportunita' di investimento, seguendo una filosofia che prevede un approccio indipendente, con una visione economico-finanziaria di lungo periodo e in linea con rigidi principi di responsabilita' sociale.
L'operazione e' stata assistita dallo studio legale Orrick in supporto al Fondo PPP e dallo Studio Legale Totaro in supporto ad Infrastrutture.
Il Fondo PPP Italia, che ha raccolto 120 milioni di euro, si propone di acquisire partecipazioni di minoranza qualificata in societa' di capitali non quotate situate sul territorio italiano ed operanti nel settori delle infrastrutture con schemi di Partenariato Pubblico Privato, della gestione dei servizi pubblici locali e delle energie rinnovabili.
I sottoscrittori del fondo sono: BEI, KFW, Banco Espirito Santo de Investimento, Espirito Santo Activos Financeiros, Cassa Depositi e Prestiti, Fondazione Cariplo, Fondazione Cariparo, Compagnia di San Paolo ed Equiter. Il Fondo ha nel proprio portafoglio 5 partecipazioni, di cui tre nel settore del PPP e due in quello delle energie rinnovabili.
 
Marilisa Romagno
autore

condividi su