14/04/2016 - 14:10

Edifici sostenibili: DassaultSystèmes sviluppa una soluzione per edifici intelligenti

Il progetto della LifeCycleTower ONE in Austria svela i nuovi orizzonti della sostenibilità nella gestione degli edifici.
DassaultSystèmes(Euronext Paris:#13065, DSY.PA), the 3DEXPERIENCE Company, azienda leader a livello mondiale nel software di progettazione 3D, simulazione avanzata, realtà virtuale e gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM), ha partecipato a un progetto innovativo di edificio direzionale intelligente in collaborazione con Rhomberg Group, Zumtobel Group, Bosch Software Innovations e Modcam AB.Con questo progetto DassaultSystèmes punta a una gestione più sostenibile delle abitazioni, degli edifici commerciali e delle fabbriche nelle smart city del futuro.

Il progetto pilota della LifeCycleTower (LCT) ONE a Dornbirn, in Austria, è stato presentato all'edizione 2016 dell'evento Bosch ConnectedWorld a Berlino.La modernissima torre LCT ONE, di proprietà di Rhomberg Group e dotato dei sistemi più avanzati di illuminazione e domotica sviluppati da Zumtobel, è la candidata ideale per realizzare un innovativo edificio connesso con gli standard più elevati di sostenibilità e comfort. Il progetto LCT ONE è il più recente intrapreso da DassaultSystèmes nell'ambito dell'iniziativa 3DEXPERIENCity, che punta a rappresentare, ampliare e migliorare il mondo reale con la realtà virtuale, ottimizzando la gestione di dati, processi e abitanti delle città sostenibili.L'iniziativa abbraccia architettura, infrastrutture, pianificazione urbana, risorse e abitanti, offrendo a tutte le figure coinvolte la possibilità di esplorare virtualmente il futuro di una città e gli effetti del suo sviluppo sui cittadini e sull'intero pianeta.

In questo contesto, la piattaforma 3DEXPERIENCE di DassaultSystèmes offre un ambiente virtuale unificato per la progettazione, lo simulazione e lo scambio trasparente di informazioni fra l'elettronica, la meccatronica e i sensori di ogni sistema presente in oggetti, edifici o veicoli intelligenti.Il monitoraggio e l'analisi in tempo reale dell'attività di componente e sistemi Internet of Things (IoT) contribuiscono a ottimizzare questi progetti di nuova generazione.

Nel progetto LCT ONE, la piattaforma 3DEXPERIENCE fornisce una visibilità dettagliata in tempo reale sull'utilizzo dell'edificio e sullo stato di salute dei suoi impianti, ottimizzandone l'efficienza energetica e l'occupazione.Le funzionalità spaziano dal rilevamento dei consumi energetici e del risparmio per ciascuna lampada, per piano o per l'intero edificio, alla visualizzazione in 3D delle presenze, alla mappa termica che mostra l'occupazione a scopo di ottimizzazione.Ai fini della manutenzione vengono inviate segnalazioni di guasto degli apparecchi illuminanti e fornite informazioni su orari di funzionamento e dati storici degli impianti di illuminazione.Il rilevamento degli scenari di illuminazione preferiti consente di ottimizzare la regolazione delle luci, aumentando la soddisfazione degli utenti."L'Internet delle Cose si sta evolvendo in Internet delle Esperienze, dove i dispositivi sono connessi digitalmente al mondo fisico circostante, diventando parte integrante di un'esperienza di vita plasmata dalle interazioni fra persone, luoghi e oggetti," dice Monica Menghini, Executive Vice President, ChiefStrategyOfficer, DassaultSystèmes."Collaborando con Bosch Software Innovations e altre rea ltà innovative nei rispettivi settori, possiamo dimostrare quanto sia facile raccogliere i dati di sensori in tempo reale da grandi archivi di Big Data e collegarli alla rappresentazione realistica di un ambiente virtuale basata sulla piattaforma 3DEXPERIENCE.L'edificio 3DEXPERIENCE diventa il riferimento unico, il master, per tutte le attività di pianificazione, simulazione e gestione della struttura.Le città sostenibili possono diventare realtà prima di quanto pensiamo."
DassaultSystèmes ha presentato questo e altri progetti 3DEXPERIENCity all'evento Design in the Age of Experience svoltosi lo scorso 12-13 aprile a Milano.
Marilisa Romagno
autore

condividi su