12/12/2016 - 11:01

DiCaprio dal presidente Trump: da energia rinnovabile milioni di posti di lavoro

Leonardo DiCaprio ha incontrato nei giorni scorsi il presidente Trump. Durante l'incontro il premio oscar ha presentato al neo eletto presidente una strategia, basata sulle energie rinnovabili, in grado di creare milioni di posti di lavoro.
energia rinnovabile
Ad accompagnare DiCaprio nell'incontro sulle potenzialità dell'energia rinnovabileTerry Tamminen, amministratore delegato della DiCaprio Foundation. L'attore premio Oscar ha colto l'occasione per donare al presidente una copia del suo nuovo documentario ambientalista "Before the Flood". La notizia dell'incontro è arrivata nello stesso giorno in cui Trump ha nominato a capo dell'Epa (Environmental Protection Agency) Scott Pruitt, procuratore generale noto per la sua vicinanza all'industria fossile e contrario alle politiche sui cambiamenti climatici. Pruitt negli ultimi anni ha presentato diversi ricorsi legali contro la stessa Epa tra cui uno, ancora in attesa di verdetto, contro il "Clean Power Plan" fortemente voluto dall'ex Presidente Obama.

Non è ben chiara quindi la posizione del tycoon che da un lato incontra DiCaprio e Al Gore e dall'altro mette al comando dell'Agenzia per la protezione ambientale un esponente a favore delle fonti fossili come Pruitt. L'incontro tra Leonardo DiCaprio, Tamminen e Trump si è concentrato su come la salvaguardia dell'ambiente può stimolare l'economia del paese. Al centro della strategia presentata al Presidente, le fonti rinnovabili, in grado di creare migliaia di posti di lavoro.

Tamminen, ex capo dell'Epa all'epoca di Schwarzenegger governatore della California, commenta così l'incontro: "La nostra conversazione si è concentrata su come creare posti di lavoro sicuri, per gli americani nella costruzione e gestione di una generazione energetica rinnovabile, e pulita tanto commerciale che residenziale".
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati