Visualizzazioni: 29
01/08/2017 - 12:53

Turismo: i millennials scelgono l'ecosostenibilità, anche nei viaggi

L’ecosostenibilità rientra pienamente nei valori dei millennials: il sondaggio di PiratinViaggio, la più grande “social travel community” del mondo, sul turismo sostenibile, conferma che una filosofia di viaggio improntata sulla sostenibilità è molto più diffusa di quanto si pensi.
turismo sostenibile
Tra i 1.357 partecipanti al sondaggio di PiratinViaggio, quasi la metà ha tra i 18 e i 34 anni. Il 66% degli utenti ha dichiarato che il rispetto dell’ambiente è fondamentale quando si è in viaggio, mentre il 34% ha affermato di provare ad adottare comportamenti sostenibili, anche se talvolta non è facile. L’attenzione all’ambiente da parte della community di PiratinViaggio che conta oltre 9 milioni di fans su Facebook a livello internazionale e oltre 20milioni di visite mensili al sito, è considerevole in tutte le fasi del viaggio, dalla prenotazione alle attività che si svolgono in vacanza.

Rinunciare ad un viaggio lontano a favore dell’ambiente è difficile per gli italiani, amanti del viaggio in ogni sua declinazione: il 41% degli utenti ha dichiarato di aver pensato di rinunciare ad un volo perché troppo impattante a livello ambientale, ma la voglia di viaggiare ha spesso preso il sopravvento. I più categorici (27% ) non ammettono restrizioni dettate dell’ecosostenibilità quando viaggiano, ma oltre il 70% si dice disponibile a pagare di più per volare con un aereo ed energia rinnovabile. Al momento della prenotazione dell’alloggio, il 79% degli utenti dichiara di preferire una struttura ecosostenibile e oltre il 70% si dichiara disposto a pagare di più a favore dell’ambiente, anche se alcuni utenti hanno sottolineato come a volte sia difficile identificare se una struttura sia green o meno.

Una vacanza improntata sulla sostenibilità resta un valore costante anche durante la fase di viaggio vera e propria: tra le azioni sostenibili intraprese dagli italiani figurano la raccolta differenziata (83%), il consumo di cibo rigorosamente locale (82%), gli spostamenti in bicicletta o a piedi (77%) e l’utilizzo di modalità di trasporto sostenibili come i mezzi pubblici o il car sharing (62%). Un dato curioso riguarda il cibo: la quasi totalità degli utenti (97%) opta per l’acquisto di prodotti locali a favore del consumo di risorse sostenibile.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • ambiente
    Leggi
    28/06/2017 - 16:50
    Ambiente

    Ambiente: cresce la domanda di turismo...

    I Parchi nazionali custodiscono il prezioso capitale naturale che possediamo. Una fonte inestimabile per il turismo sostenibile e per lo sviluppo dei territori.

  • ecoturismo
    Leggi
    19/07/2017 - 17:03
    Turismo

    Ecoturismo: 1 italiano su 2 preferisce...

    Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani che vogliono adottare, anche in...