01/01/2013 - 01:00

Rinnovabili, dal decreto Romani stop a solare e eolico

Oggi, lunedì 28 febbraio le associazioni ambientaliste e di settore insieme alle aziende dell'energie rinnovabili saranno davanti al Ministero per lo Sviluppo economico per una conferenza stampa sulla proposta di Decreto legislativo in attuazione della direttiva 2009/28/CE, che il ministro Romani presenterà al Pre-Consiglio dei Ministri di martedì 1 marzo, che bloccherebbe inesorabilmente lo sviluppo delle Rinnovabili in Italia.
Tetto alla crescita del solare, stop a qualsiasi incentivo dopo il 2014, taglio del 30% retroattivo agli incentivi all'eolico, nuovi incomprensibili sistemi per i nuovi impianti: questi e molti altri gli aspetti del provvedimento che porterebbero all'arresto delle rinnovabili in Italia, che verranno affrontati e spiegati nel corso della conferenza stampa a Roma. L'appuntamento per la stampa è per lunedì 28 febbraio alle ore 12.00, davanti al Ministero dello Sviluppo Economico (via Molise, 2). Partecipano: Legambiente, Greenpeace, Wwf, Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Kyoto Club, Ises, Anev, Aper, Assoenergie futuro, Assosolare. Lunedì 28 febbraio le associazioni ambientaliste e di settore insieme alle aziende dell'energie rinnovabili saranno davanti al Ministero per lo Sviluppo economico per una conferenza stampa sulla proposta di Decreto legislativo in attuazione della direttiva 2009/28/CE, che il ministro Romani presenterà al Pre-Consiglio dei Ministri di martedì 1 marzo, che bloccherebbe inesorabilmente lo sviluppo delle Rinnovabili in Italia.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su