20/07/2016 - 19:30

Girolago Bike, per scoprire il Lago d'Orta su due ruote

Una pedalata non competitiva volta alla scoperta del territorio in compagnia di due testimonial d'eccezione: Marta Pastore biker stresiana del team "Bike o'clock" partecipante a diverse gare UCI di coppa del mondo e Fabrizio Ricci, giovane promessa della BI Lake di Miasino, di recente vincitore a Latina del campionato italiano della sua categoria.
L'Ecomuseo del Lago d'Orta e Mottarone in collaborazione con la Bi Lake di Miasino organizza per domenica 31 luglio alle 8,30 la Girolago Bike, un appuntamento per bikers di medie capacità, capaci di pedalare per 18 chilometri con tratti sterrati e sentieri in compagnia di altri bikers e appassionati alla scoperta delle meraviglie del lago d'Orta e dell'Alto Novarese. La giornata ha inzio alle 8,30 presso il Circolo di Carcega, punto di ritrovo. Alle 9,30 inizia la pedalata con un percorso ad anello che parte da Carcegna, prosegue per Legro, Corconio, Bolzano Novarese dove si terrà un rinfresco. Il tour prosegue poi per la Valle dell'Agogna, Pezzasco e Pisogno dove ci sarà una sosta con drink offerti e infine si rientra nuovamente a Carcegna. Ospiti d'eccezione: Marta Pastore biker stresiana del team "Bike o'clock", partecipante a diverse gare UCI di coppa del mondo, e Fabrizio Ricci, giovane promessa della BI Lake di Miasino, di recente vincitore a Latina del campionato italiano della sua categoria.

È prevista una quota di partecipazione di 12 euro cadauno, comprensiva di accompagnamento nel tour, soste con visite guidate e due ristori. I partecipanti devono avere almeno 14 anni e devono essere provisti di mountain bike in ordine e caschetto protettivo. L'escursione si terrà con un minimo di dieci partecipanti e un massimo di trenta. Il percorso guiderà i bikers alla scoperta del territorio e delle sue bellezze paesaggistiche e architettoniche, si terranno visite guidate presso la Chiesa di Santo Stefano a Corconio e presso la Chiesa del Castello a Pisogno. Il rientro è previsto per le 13,00 circa. Per chi lo desidera è possibile pranzare presso il circolo di Carcegna a un costo concordato di 10 euro; il menù prevedere un piccolo aperitivo di benvenuto, pennette al ragù, arrostino nostrano al forno con patate alla Carcegese, crema catalana e acqua. È necessario prenotare la propria preseza entro giovedì 28 luglio telefonando allo 032389622 o scrivendo a ecomuseo@lagodorta.net.
Marilisa Romagno
autore

condividi su