07/03/2017 - 17:20

Energia solare in crescita nello Stato di New York

Lo Stato di New York punta al 50% di energia prodotta da fonti rinnovabili entro il 2030. Già nel 2013 aveva raggiunto quota 22%.
energia solare
Lo Stato di New York punta a diventare uno Stato "green" entro il 2030. Per farlo ha fissato tre ambiziosi obiettivi: ridurre le emissioni del 40%, produzione di energia elettrica per il 50% da fonti rinnovabili, aumentare l'efficienza energetica riducendo del 23% i consumi energetici. Il primo segnale che qualcosa stesse cambiando è avvenuto nel 2014 quando il Governatore Cuomo ha rivoluzionato la strategia energetica dello Stato, incentrando tutto sul fotovoltaico. Cuomo ha puntato quasi un miliardo di dollari sul programma "NY-Sun", nato per aumentare gli impianti solari dello Stato nei dieci anni successivi.

Negli ultimi cinque anni il solare ha avuto una crescita del 795%! Uno sviluppo record che ha portato 8 mila nuovi posti di lavoro legati allo sviluppo dell'energia solare, contribuendo a rendere lo Stato di New York leader a livello nazionale nell'energia pulita. Lo stesso Cuomo afferma: “I nostri investimenti nell’energia pulita creano posti di lavoro, riducono le emissioni di carbonio, sostengono la crescita economica e contribuiscono a costruire una New York pulita e più verde per tutti. Le rinnovabili sono tecnologie più accessibili e convenienti per i residenti e le imprese”.

Alla fine del 2016 nello Stato si contavano quasi 65 mila progetti legati al solare che hanno permesso di raggiungere quota 745 megawatt di energia pulita. Il solare però è solo una parte della strategia energetica proposta che mira allo sviluppo di tutte le fonti rinnovabili, eolico compreso, visto la recente notizia che è in fase di progettazione un impianto eolico off-shore nelle acque di Long Island da 90 megawatt.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati