01/01/2013 - 01:00

Bottiglia di plastica, acqua e candeggina per illuminare Manila

L'idea geniale è di Amy Smith, ingegnere del Massachussets Institute of Technology: una bottiglia piena di acqua e candeggina che, filtrando i raggi del sole dal tetto delle baracche di Manila, riesce a illuminare come una normale lampadina da 55 watt per tutto il giorno. Il progetto "Isang Litrong Liwanag" (Un litro di luce) per la diffusione della "Solar Bottle Bulb" è di Illac Diaz, dell'organizzazione no-profit My Shelter Foundation
 
Ricavare luce da una bottiglia di plastica riempita con acqua e candeggina. Si tratta della "Solar Bottle Bulb", nuova e geniale idea ecologica di Amy Smith, ingegnere del Massachussets Institute of Technology, per ridare luce alle baracche di Manila, che fa parte del progetto "Isang Litrong Liwanag" - letteralmente "Un litro di luce" - creato dall'importatore dell'invenzione Illac Diaz dell'organizzazione no-profit My Shelter Foundation.  L'idea abbraccia i principi delle cosiddette Appropriate Technology, movimento ideologico che si basa sulle tecnologie semplici, appropriate ed eco-sostenibili con cui il filosofo ed economista Ernst Friedrich «Fritz» Schumacher sognava di migliorare il mondo più povero.
 
Le abitazioni dei quartieri più poveri delle Filippine sono costruite in maniera molto ravvicinata e senza finestre, inoltre l'elettricità è troppo costosa. Per tali ragioni, in 3 milioni di case la vita quotidiana si svolgeva prevalentemente al buio, con conseguenze psicologiche e sulla salute. Ma ora grazie all'invenzione della Solar Bottle Bulb la luce entra in molte baracche di Manila da un foro nei tetti di lamiera ondulata attraverso il quale il contenuto delle bottiglie viene colpito a 360 gradi dai raggi solari, generando una rifrazione orizzontale che fornisce un'illuminazione paragonabile a quella di una normale lampadina da 55 watt
 
L'innovativo sistema di illuminazione era stato messo a punto dall'ideatrice nelle abitazioni più povere di Haiti. Nelle Filippine le bottiglie vengono vendute e installate al prezzo di un dollaro e ne sono già state distribuite 12 mila che regalano luce per tutto il giorno a 10 mila abitazioni in cinque province dello stato asiatico.
 
Per maggiori info e per aiutare economicamente il progetto, visitate il sito http://isanglitrongliwanag.org/
Mara Giuditta Urriani
autore

condividi su