• Biologia. Scoperta la 'Wood Wide Web': la rete fungina vive in simbiosi con le piante e le nutre, ma ha vita propria e indipendente
    Leggi
    31/08/2018 - 08:50

    Biologia. Scoperta la 'Wood Wide...

    Scienze Agrarie e Alimentari: la ricerca scientifica di un team di tre ricercatrici dell’Università di Pisa e del CNR pubblicata su “Scientific Reports”, rivista del gruppo "Nature".

  • xylella fastidiosa
    Leggi
    26/06/2018 - 12:09

    Xylella fastidiosa, l'aiuto può...

    Un significativo contributo allo studio della grave fitopatologia causata dal batterio che sta devastando, in particolare, il paesaggio salentino arriva dalle più moderne tecniche di telerilevamento aereo: analisi iper-spettrali e acquisizioni da sensori termici consentono un’efficace...

  • innovazione, sfide globali
    Leggi
    04/05/2018 - 17:55

    Accordo Eni-Cnr per ricerca e...

    Fusione nucleare, acqua, agricoltura e l’ecosistema artico sono le aree di interesse per lo sviluppo di ricerche in quattro centri di ricerca nel Sud Italia  istituite grazie ad un accordo da 20 milioni di euro fra Cnr e Eni.  

  • ambiente, Antartide
    Leggi
    19/02/2018 - 18:12

    Ambiente: cambio di stagione in...

    Cambio di stagione per il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide (PNRA), attuato da ENEA per gli aspetti logistici e dal CNR per il coordinamento scientifico, che chiude la 33a spedizione estiva e apre la 14a campagna invernale.

  • Leggi
    07/08/2017 - 15:35

    Dal CNR membrane ultrapermeabili contro...

    Sostenibilità ambientale ed efficienza energetica. Un team di ricercatori dell’Istituto per la tecnologia delle membrane del Cnr di Cosenza, in collaborazione con le Università di Edimburgo, della Pennsylvania e della Florida, ha composto delle membrane con materiali polimerici altamente porosi,...

  • ambiente
    Leggi
    15/12/2016 - 12:35

    Ambiente: nel Mediterraneo la più alta...

    Recentemente pubblicato su Scientific Reports uno studio dell’Ismar-Cnr sulla presenza di microplastiche nel Mediterraneo occidentale. Rilevate concentrazioni tra le più alte nel mondo. La costa toscana la più colpita.

 Previous  All works Next