16/03/2019 - 01:02

Viaggiare, un diritto di tutti. Da Liligo la guida completa al Turismo Accessibile

La guida completa di Liligo dedicata al Turismo Accessibile e ai servizi offerti dalle città, le compagnie aeree, gli aeroporti e gli autonoleggio, ai viaggiatori con mobilità ridotta e altre forme di disabilità.

Viaggiare, un diritto di tutti. Da Liligo la guida completa al Turismo Accessibile

Turismo accessibile: viaggiare, un diritto di tutti.

Viaggiare non deve essere più un privilegio per alcuni, ma deve diventare un diritto assicurato a tutti, incluse le persone disabili. Questo l’obiettivo del Regolamento Europeo CE/1107 sui diritti dei viaggiatori con disabilità, promulgato nel 2006, cui sono seguite ulteriori linee guida sul tema, stilate dalla Commissione Europea. Negli ultimi anni l’attenzione e la sensibilità verso i temi del turismo sostenibile e dell’abbattimento delle barriere architettoniche sono cresciute enormemente.

Per questi motivi Liligo (liligo.it) - il motore di ricerca specializzato nel trovare con un semplice clic tutte le migliori offerte di voli, bus, treni, hotel, passaggi in auto e autonoleggi in giro per il mondo - ha realizzato una guida espressamente dedicata al turismo accessibile.

Nello studio di Liligo sul turismo accessibile i viaggiatori con mobilità ridotta ed altre forme di disabilità possono trovare tutte le informazioni utili su:

  • i servizi di accessibilità e di assistenza speciale garantiti dai principali aeroporti italiani ed europei e dalle più importanti compagnie che operano nell’Unione Europea;
  • le città europee che maggiormente si distinguono per mirate politiche urbanistiche a favore dei disabili;
  • i servizi e modelli speciali di vetture messi a disposizione dalle principali agenzie di autonoleggio.

La strategia dell’UE sull’accessibilità

Si calcola che in Europa nel 2020 ci saranno circa 120 milioni di persone con disabilità e, con una popolazione progressivamente più anziana, è essenziale che le città aumentino i loro sforzi per trovare soluzioni accessibili per tutti. Le persone anziane e con disabilità temporanee o permanenti corrono, infatti, il rischio di essere escluse da molti aspetti della vita cittadina e di soffrire di marginalizzazione e isolamento.

L’Unione Europea si avvale di una serie di strumenti per rendere l’Europa più accessibile alle persone con disabilità e agli anziani e per promuovere un mercato unico dell’UE per prodotti e servizi accessibili. Migliorare l’accessibilità per tutti i cittadini, senza distinzioni di età e abilità, al fine di garantire eque opportunità di mobilità e di accesso ai servizi all’interno dei contesti urbani è dunque è dunque l’obiettivo fondamentale della strategia globale dell’UE sulla disabilità 2010-2020.

La legislazione europea prevede disposizioni specifiche per la ricerca e la standardizzazione dell’accessibilità in settori come i trasporti pubblici e privati, l’edilizia, l’urbanistica e i servizi d’informazione e comunicazione elettronica. Tutto ciò consentirà finalmente alle persone con disabilità di accedere a molti prodotti e servizi di uso quotidiano.

Premio Access City Award 2019: Breda è la città più accessibile ai cittadini con disabilità.

Il premio Access City Award, organizzato dalla Commissione Europea insieme al Forum Europeo sulla Disabilità, costituisce una delle iniziative previste dalla strategia europea sulla disabilità 2010-2020, che ha lo scopo di creare un’Europa senza barriere architettoniche.

Il premio rappresenta un riconoscimento che celebra l’impegno delle città europee nel migliorare l’accessibilità per tutti i cittadini, senza distinzioni di età e abilità, al fine di garantire eque opportunità di mobilità e di accesso ai servizi all’interno degli ambienti urbani.

Lo scopo del premio è di eliminare gli ostacoli ora presenti nelle città europee e migliorare in maniera tangibile e sostenibile l’accessibilità per quanto riguarda aspetti fondamentali della vita urbana in tutta Europa.

Il premio si rivolge tradizionalmente alle città europee con più di 50.000 abitanti, che sono chiamate a dimostrare di aver sviluppato un approccio globale all’accessibilità in quattro ambiti chiave:

  • l’ambiente edificato e gli spazi pubblici;
  • i trasporti e le relative infrastrutture;
  • l’informazione e la comunicazione (comprese le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione);
  • le strutture e i servizi pubblici.

Il premio Access City Award 2019 è stato assegnato, durante la conferenza annuale della Giornata Europea delle Persone con Disabilità alla città di Breda (Paesi Bassi), per aver costantemente operato per rendere la vita più facile alle persone con disabilità.

In occasione della cerimonia di premiazione, tenutasi a Bruxelles lo scorso 4 dicembre 2018, Marianne Thyssen, Commissaria per l’Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, ha dichiarato: “Troppo spesso le persone con disabilità si sentono isolate perché non hanno accesso agli spazi pubblici o ai trasporti. A Breda i luoghi pubblici, come parchi e negozi, sono accessibili a tutti e le tecnologie digitali permettono a tutti i cittadini di muoversi con i mezzi di trasporto pubblico. L’investimento di Breda porta frutti: il turismo prospera grazie al forte impegno a favore dell’inclusione. Nel futuro prossimo l’atto europeo sull’accessibilità integrerà gli sforzi di Breda fissando norme europee di accessibilità per prodotti e servizi fondamentali. I nostri sforzi congiunti a livello locale ed europeo rappresentano una svolta per oltre 80 milioni di cittadini europei con disabilità”.

I vincitori delle passate edizioni del premio sono stati: 2018, Lione (Francia); 2017, Chester (Regno Unito); 2016, Milano (Italia); 2015, Boras (Svezia); 2014, Göteborg (Svezia); 2013, Berlino (Germania); 2012, Salisburgo (Austria); 2011, Avila (Spagna).

Liligo, trenta secondi per organizzare il proprio viaggio.

liligo.it è il motore di ricerca completamente gratuito che non vende nulla e funziona come comparatore per trovare e ordinare i prezzi e le offerte migliori per il viaggio desiderato, nella forma più semplice, rapida ed efficace possibile.

Fondato da Pierre Bonelli nel 2005 e dalla volontà di un gruppo d’imprenditori, desiderosi di offrire la soluzione ideale al consumatore in cerca della migliore offerta di viaggio in rete, Liligo oggi vanta un team composto da una cinquantina di persone amanti dei viaggi e delle nuove tecnologie e impegnati a sviluppare ogni giorno di più il miglior motore di ricerca di viaggi esistente sul web.

Liligo non è un’agenzia di viaggi o un tour operator e il suo scopo è di aiutare gli utenti nel cercare il viaggio su misura per le proprie esigenze. Con il suo potente motore di ricerca, liligo.it cerca simultaneamente le migliori offerte del momento su centinaia di siti di viaggio in tutto il mondo, mostrando in meno di trenta secondi i risultati della ricerca, ordinati secondo i filtri e le opzioni selezionate. Una volta individuata l’offerta, si viene indirizzati direttamente sul sito rivenditore, dove procedere con l’acquisto.

liligo.it si differenzia dunque nettamente da altri comparatori che tendono a confondere l’informazione con la vendita e per questo propongono risultati incompleti o falsati. Su Liligo pubblicità e sponsorizzazioni sono sempre chiaramente indicate da un’apposita icona e distinte dai risultati di ricerca.

Esaustivo, obiettivo e trasparente, liligo.it mostra sempre i prezzi tutto compreso senza mai favorire un sito rispetto a un altro. Per l’utilizzatore il servizio di ricerca di Liligo è completamente gratuito. Il sito rende, infatti, un servizio globale anche alle agenzie di viaggio ed alle compagnie aeree, facendo conoscere le loro offerte: sono queste che retribuiscono liligo.com per il lavoro svolto.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati