23/04/2019 - 14:06

Viaggiare intorno al mondo non è mai stato più facile

Turismo sostenibile con i voli aerei low cost.

Come fare il giro del mondo con le compagnie aeree low cost, seguendo i suggerimenti di eDreams, uno dei portali di turismo online più noti.

Turismo sostenibile con le con i voli aerei low cost. (Immagine di Mohamed Hassan da Pixabay)

“Se vinco alla lotteria di Capodanno, voglio partire per un viaggio in giro per il mondo”.
Quante volte avete sentito o vagheggiato questo desiderio?

Viaggiare intorno al mondo è una delle fantasie tanto più comuni, quanto più reputate, nella realtà dei fatti, irrealizzabili.
Come se ancora ci si trovasse nel lontano 1873 quando Jules Verne immaginava che fosse un’avventura straordinariamente epica riuscire a completare il giro del mondo in ottanta giorni. 

Oggi però fare il giro del mondo non è più un’impresa irraggiungibile o alla portata solo di nababbi e miliardari e tutti possono viaggiare con un budget ridotto, grazie a strumenti online molto utili, come la guida di viaggio di eDreams, che riassume i principali criteri di cui tener conto e i tanti consigli per organizzare un viaggio intorno al mondo a basso costo.

L’avvento del turismo low cost
Le prime compagnie aeree low cost hanno cominciato le loro attività già nei primi Anni Settanta del Novecento, ma la svolta clamorosa si è avverata con la nascita e lo sviluppo di Internet. 
Dagli ultimi anni del Duemila, infatti, fare un viaggio attorno al mondo è diventata una possibilità non più ristretta solo a chi è particolarmente facoltoso.

Il web ha digitalizzato il turismo e portato al successo una molteplicità di agenzie di viaggio online, società di booking per prenotazioni di ogni tipo di servizi, comparatori di prezzi e motori di ricerca dedicati a viaggi e ferie, alla portata di tutte le tasche.

Grazie ad Internet oggi possiamo organizzare la nostra vacanza comodamente da casa, stabilendo un budget consono alle nostre possibilità di spesa, pianificando le mete desiderate, studiando tragitti e tappe dell’intero tour, confrontando tra migliaia di offerte i prezzi migliori sia per quanto riguarda le compagnie aeree, che offrono voli low cost, sia per quanto riguarda i diversi tipi di alloggi in cui soggiornare. 
Che siano hotel, pensioni, ostelli, case vacanza, camping, con un po’ di abilità e pazienza si possono trovare prezzi ribassati, last minute o last second, proposte stagionali o promozioni economiche.

Come abbiamo detto, che si tratti di un viaggio di nozze, di un anno sabbatico, di una vacanza memorabile, di un anniversario speciale o di quell’agognato “viaggio della vita”, fare il giro del mondo è diventato più semplice e conveniente.
Semplice, però, non vuol dire automaticamente facile. Tanto più vogliamo risparmiare e personalizzare la nostra esperienza turistica, tanto più dovremo affiancare al supporto delle agenzie di viaggio le nostre personali capacità di ricerca online per selezionare le migliori offerte rispondenti alle nostre necessità.

Sul web troviamo di tutto e può diventare complicato orientarsi senza avere idee chiare e ben precisi criteri di scelta.
Occorre un metodo per organizzare il nostro “travel around the world”, viaggiando di più e spendendo il meno possibile.

Il giro del mondo in aereo con un solo biglietto aereo (World Round Ticket) 
Quando s’inizia a pianificare un viaggio, che sia a corto o lungo raggio, con destinazioni multiple, bisogna avere una conoscenza adeguata delle mete da noi scelte, di quando visitarle e di come organizzare al meglio la nostra avventura.

Il Round the World Ticket o World Round Ticket è un biglietto multi tratta, in genere della durata di un anno, che permette di fare il giro del mondo con fino a sedici voli, prevedendo un solo attraversamento sia per l’Oceano Atlantico sia per quello Pacifico, tutti in una sola direzione (si va alternativamente o verso Est o verso Ovest) e con il ritorno nel Paese di partenza.

Le principali caratteristiche dei biglietti RTW (o WRT) sono:
• Il biglietto dura un anno a partire dal primo decollo.
• L’ultimo volo del biglietto deve riportare nel Paese da cui si è partiti.
• Si viaggia verso Est o si va verso Ovest, senza cambi di direzione.
• L’itinerario viene definito nel momento in cui si formalizza l’acquisto del biglietto.

Scopri la guida di viaggio di eDreams
Solo eDreams, uno dei portali più usati per le prenotazioni di viaggi online con molte funzionalità vantaggiose e last minute dagli ottimi prezzi, garantisce un network di 60mila rotte proposte da più di cento compagnie aeree e una scelta tra più di 250mila hotel in 40mila destinazioni del mondo! 
Fondamentale è dunque la possibilità di comparare i prezzi di biglietti RTW (o WRT) per definire al meglio: mete (città e Paesi), itinerari di vario genere e pacchetti per qualsiasi budget.

La guida di viaggio di Edreams indica  i seguenti quattro criteri selettivi: pianificazione, destinazioni, tempo e budget.

La pianificazione. Il valore del Round the World Ticket, può variare a seconda di vari fattori come il periodo dell’anno, la compagnia aerea e il momento in cui si prenota.
Per offrire un servizio migliore e più competitivo, le compagnie aeree si sono unite in Alleanze e ognuna di queste offre un biglietto che vale sugli aerei di quell’Alleanza.
Scegliere un Paese di partenza anziché un altro può farci risparmiare tantissimo, poiché il costo del biglietto non dipende solo dal tipo del ticket scelto ma anche dal Paese in cui s’inizia il giro.

Le destinazioni. Per certi versi noi italiani siamo fortunati: vivendo in un Paese che vanta alcune delle città più belle al mondo, non dobbiamo fare il giro del globo per raggiungere Roma, Venezia, Firenze, Siena, Napoli, ecc.
Ma l’elenco delle città del mondo che almeno una volta nella vita sarebbe bello riuscire a visitare è davvero sterminato: Parigi, Berlino, Amsterdam, Praga, Vienna, Barcellona, Madrid, Atene, Mosca, Il Cairo, Istanbul, Gerusalemme, Abu Dhabi, Città del Capo, New York, San Francisco, New Orleans, Miami, Montreal, Rio de Janeiro, L’Avana, Buenos Aires, Calcutta, Nuova Delhi, Pechino, Seul, Kyoto e Tokyo… e la lista può continuare senza fine! 
Città di ogni angolo del pianeta sono ricche di cultura, arte, storia, stili di vita, profumi. 

Le possibilità sono illimitate e, allora, la vera domanda da porsi è: dove ci piacerebbe andare? 
Con così tanti posti imperdibili, prima di tutto è necessario fare la propria personale selezione dei “must-see”, ossia la lista dei luoghi assolutamente da visitare. 
A seguire bisogna verificare i migliori periodi per andarci, sia per quanto riguarda i fattori climatici e meteorologici, sia per quanto riguarda la fattibilità pratica in termini di distanze da percorrere.
Uno dei più classici ed economici biglietti RTW propone una multi tratta che comprende grandi e famose città come Londra, Bangkok, Singapore, Sydney e Los Angeles

Ovvio poi che non si è costretti a spostarsi sempre e solo in aereo. Anzi una volta atterrati nel nuovo Paese è suggeribile usufruire di tutti i mezzi terrestri (pubblici e privati) prima di partire per una nuova tappa. 
Se il budget è particolarmente limitato, è per esempio suggeribile scegliere Paesi più economici come Indonesia, Bolivia e India, notoriamente le destinazioni meno dispendiose del mondo.

Il tempo. Se ci chiediamo quanti giorni servono per attraversare tutti i continenti, non esiste una risposta univoca. Dipende da quanto tempo libero abbiamo, fin troppo ovvio!
Anche il tempo, come il denaro, è una risorsa limitata.
Ma poiché non stiamo organizzando una gara di velocità, per sentirci davvero liberi di conoscere gente e posti nuovi, ammirando gli usi e costumi dei luoghi visitati, goderci appieno questa nostra esperienza unica di vita, la durata può variare da un minimo di tre settimane (necessarie per visitare due o tre destinazioni in almeno cinque o sei Stati diversi) a uno o più mesi, fino al vero e proprio anno sabbatico, lontani da lavoro, caos e routine quotidiane.

Il Budget. Oltre il biglietto RTW, per la miglior stima del denaro necessario all’intero tour, bisogna stimare tutti gli altri costi da sostenere durante il viaggio. 
Prima di tutto il vitto, ma poi anche le spese per i vari mezzi di trasporto (biglietti e abbonamenti dei mezzi pubblici, tariffe dei noleggi d’auto o car sharing), i monumenti e le attrazioni storico-artistiche da visitare, una parte per il divertimento, e, infine, una riserva di scorta per gli imprevisti, mai da sottovalutare. 

In ogni caso, il biglietto ideale “World Round Ticket” per fare il giro del mondo dovrebbe poter essere:
Economico: un biglietto WRT (o RTW) può costare quanto un solo volo lungo raggio.
Facile: può essere comodamente fatto anche in tre settimane.
Flessibile: l’itinerario è modificabile anche durante il viaggio.
Unico: non è solo un viaggio, ma l’esperienza da fare una volta nella vita!

A questo punto non ci resta che organizzare il nostro zaino da viaggio, prendere la mappa delle mete da noi scelte, il nostro biglietto WRT (o RTW), il denaro occorrente per i nostri spostamenti, chiudere la porta di casa e partire verso la nostra avventura in giro per il mondo.
Buon viaggio!

APPROFONDIMENTO
Viaggi low cost in giro per il mondo: il vademecum del travel blogger

Viaggiare a basso costo intorno il mondo non è solo una necessità di contenere le spese e risparmiare, ma anche una vera e propria filosofia di turismo, che si fonda più sull’esperienza di vita e il gusto dell’esplorazione che sulla volontà di raggiungere una meta ben precisa piuttosto che un’altra. 
Il mondo è un posto meraviglioso e ogni città o Paese offre tantissime cose da scoprire. Viaggiare low cost è come andare alla scoperta del globo, seguendo la “bussola del portafogli”
Viaggiare spendendo il meno possibile è un’abilità che si affina con l’esperienza ma soprattutto il metodo.

La logica dei viaggi con budget ridotti è la flessibilità nella scelta della meta e nelle date di partenza. 
In poche parole si parte per andare dove ci portano le tasche, seguendo queste principali indicazioni:
• scegliere la meta più economica in base alle offerte del momento
• viaggiare in bassa stagione
• prenotare il volo al momento più favorevole
• partire con solo con il bagaglio a mano
• non acquistare i servizi accessori proposti dalle compagnie aeree
• valutare la convenienza di eventuali scali aeroportuali invece di voli diretti nel caso di viaggi particolarmente lunghi, come quelli intercontinentali
• sfruttare offerte e codici sconto di portali di prenotazione hotel o di catene alberghiere
• optare per hotel low cost e ostelli o case vacanza
• utilizzare pullman o codici sconto dei treni
• valutare l’abbonamento Interrail per muoversi con il treno in Europa
• utilizzare i servizi di car sharing e car pooling 
• raggiungere il centro città con bus o metro
• valutare la convenienza di biglietti giornalieri e abbonamenti per i mezzi pubblici
• prelevare il denaro al bancomat o pagare con carta di credito
• evitare i ristoranti turistici
• approfittare dello street food
• visitare i musei gratuiti
• cercare i free walking tour e le guide turistiche per i tour gratuiti 
• fare attenzione al roaming telefonico quando si va fuori dall’Unione Europea.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Viaggiare, un diritto di tutti. Da Liligo la guida completa al Turismo Accessibile
    Leggi
    16/03/2019 - 01:02
    Turismo
    Viaggiare, un diritto di tutti. Da Liligo la guida completa al Turismo Accessibile

    La guida completa di Liligo dedicata al Turismo Accessibile e ai servizi offerti dalle città, le compagnie aeree, gli aeroporti e gli autonoleggio, ai viaggiatori con mobilità ridotta e altre forme di disabilità.

  • case vacanze Holidu.it
    Leggi
    27/11/2018 - 12:12
    Turismo
    Il turismo sostenibile delle case vacanza

    A differenza di in tempo, quando le vacanze si concepivano prevalentemente in hotel o grandi resort con formula all inclusive, oggi la parola turismo assume nuovi significati e modalità di fruizione. Ai classici alberghi e villaggi si è aggiunta sempre più incisivamente l’offerta delle case vacanza...

  • Riciclare i video delle vacanze
    Leggi
    23/06/2017 - 11:46
    Cultura
    Riciclare i video delle vacanze

    Sappiamo quanto sia importante riciclare gli oggetti non più utilizzati, per offrire al nostro pianeta un progresso ecosostenibile ed aiutare le future generazioni ad avere un mondo migliore in cui vivere.

  • Eco Camping: la nuova frontiera delle vacanze sostenibili
    Leggi
    13/05/2019 - 02:52
    Turismo
    Eco Camping: la nuova frontiera delle vacanze sostenibili

    Soprattutto negli ultimi anni, il diffondersi di una maggiore attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e del rispetto della Natura ha portato alla nascita di nuove modalità di vivere le proprie vacanze.