16/10/2009 - 11:59

VI edizione della Settimana Nazionale del commercio equosolidale

Degustazioni, cene equosolidali, mercatini ma anche incontri culturali, documentari e presentazioni di libri: saranno più di cento gli eventi che animeranno "Io faccio la spesa giusta", la settimana nazionale per il commercio equo e solidale che si svolgerà dal 18 al 25 ottobre.
Organizzata da Fairtrade Italia in collaborazione con Legambiente, Arci, Banca popolare Etica, Movimento Consumatori e Librerie Feltrinelli, la VI edizione della "settimana della spesa giusta" sarà l'occasione per far conoscere da vicino i prodotti equosolidali e sensibilizzare i consumatori ad acquisti consapevoli. Il mercato dell'equosolidale, infatti, positivo ed in crescita è passato in Italia da 39 milioni di euro del 2007 (valore al consumo) ai 43,5 milioni del 2008 e, in tutto il mondo, da 2,3 a 2,9 miliari di euro, ma necessita di essere ancora promosso. Anche Legambiente, pertanto, sarà presente in numerose piazze d'Italia con banchetti informativi, prodotti artigianali equosolidali, proiezioni di film e documentari sui produttori del Sud del mondo, aperitivi letterari, lezioni nelle scuole sugli acquisti consapevoli, degustazioni bio e conferenze sull'argomento.
"La spesa critica, le scelte di consumo e gli stili di vita ecologici sono atti con un potente valore politico ed economico, che possono innescare nel tempo enormi cambiamenti - ha dichiarato Maurizio Gubbiotti coordinatore della segreteria nazionale di Legambiente -. Acquistare prodotti con certificazione equosolidale vuol dire, infatti, sostenere metodi di produzione sostenibili, senza OGM e per lo più biologici, realizzati tenendo conto della tutela dei patrimoni naturali locali come le foreste vergini, la risorsa acqua e la riduzione di produzione dei rifiuti. Un modo dunque per contribuire anche alla lotta contro i cambiamenti climatici che già colpiscono pesantemente il Sud del mondo e nello stesso tempo per promuovere il riconoscimento e la tutela dei diritti dei lavoratori anche in quelle aree geografiche. Sono questi, dunque, i valori alla base del mercato equosolidale, per i quali vale la pena sensibilizzare maggiormente i consumatori nelle proprie scelte quotidiane, dando loro la possibilità di rispondere realmente agli effetti della cattiva globalizzazione con acquisti responsabili".
I prodotti equo in promozione dal 17 al 23 ottobre saranno disponibili nei supermercati Auchan, Carrefour, Conad Centro Nord, Bennet, Coop, Crai, Lidl, Naturasì, Pam, Standa, Billa. Nelle catene Esselunga si potranno, invece, acquistare bouquet di fiori equosolidali, mentre nei punti vendita Coop ci saranno iniziative informative. Per chi vuole cenare equo basterà cercare i ristoranti aderenti a Io Faccio la cena giusta o nei self service della catena CIR Food delle province di Modena e Reggio Emilia che proporranno un FAIRTRADE BREAK all'insegna dell'ananas fairtrade. E ancora tantissimi gli eventi nelle filiali di Banca popolare Etica, nelle piazze con i banchetti organizzati da Legambiente e Movimento consumatori, nelle Librerie Feltrinelli in cui si svolgerà la presentazione del libro "Equo & Solidale. Un ricettario per tutti i giorni" (edizione Tecniche Nuove) che propone più di 100 ricette con ingredienti di commercio equo e solidale.
Riccardo Bandello
Editore

condividi su