01/01/2013 - 01:00

Un contributo per l'uso dei pannolini lavabili

L'Assessorato all'Ambiente della Provincia di Torino ha lanciato un bando che prevede la concessione di contributi per l'acquisto di pannolini riutilizzabili, mutandine lavabili, salviette e bidoni raccogli-pannolino all'interno di asili nidi, ospedali e strutture di accoglienza.
 
Il 10% dei rifiuti indifferenziati sul territorio torinese è costituito dai pannolini per bambini: ogni nuovo nato infatti consuma nei primi tre anni di vita più di 6.000 pannolini
Per questo nel 2008 l'Assessorato all'ambiente della Provincia di Torino ha dato il via a un progetto per promuovere l'uso dei pannolini lavabili presso le famiglie come valida alternativa al prodotto usa-e-getta sia in termini di salvaguardia ambientale che di risparmio economico.
 
L'iniziativa ha avuto un tale successo che lla Provincia ha deciso di estendere questa sperimentazione a tutto il territorio, promuovendo anche un bando per l'uso di pannolini lavabili all'interno di ospedali, asili nido e strutture di accoglienza per bambini con il duplice obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti prodotti dalle grandi utenze, offrendo una soluzione di contenimento dei costi, e per consentire alle famiglie che già hanno adottato i pannolini lavabili una continuità delle scelte fra scuola e famiglia.
 
Va ricordato, infatti, che i pannolini lavabili creano meno allergie e arrossamenti di quelli usa-e-getta. 
Il contributo concesso sarà pari al 75% dell'importo totale del materiale che si andrà ad acquistare fino a un limite massimo di 3.000,00 Euro della spesa sostenuta.
Il bando e' disponibile qui
Lisa Zillio
autore

condividi su