30/11/2016 - 12:45

Tutte le proposte del nuovo pacchetto energia dell'UE in arrivo

In arrivo nuove proposte energetiche dall'Unione Europea

E' in arrivo il programma Clean Energy for All che lascia traparire incertezze sulla strategia energetica della Commissione europea. Proposte e interventi da attuare, quali i temi più discussi?
energia
Entro oggi la Commissione europea presenterà il programma Clean Energy for All, una serie di proposte legislative e revisioni delle direttive sull’energia che interesseranno i settori dei trasporti, dell’edilizia, dell’agricoltura e transfrontalieri. Ma nel pacchetto d'inverno presentato a Bruxelles restano diverse incertezze legate allo sviluppo delle fonti rinnovabili, che potrebbero vedersi battute dalle fonti fossili. L’obiettivo generale del pacchetto è di ridurre la dipendenza continentale dalle importazioni di combustibili fossili e aumentare la sicurezza delle forniture elettriche e di gas. Il pacchetto prevede di assegnare un ruolo di maggior rilievo ai consumatori per favorire anche l’autoproduzione e l'autoconsumo di energia.

L’efficienza energetica è al centro di una battaglia politica, fra Parlamento e il consiglio dei ministri. Il Parlamento ha sempre lottato per far approvare un traguardo di efficienza energetica del 40% nel 2030, mentre gli Stati membri hanno preferito la linea molto più morbida del 27%. Anche sulle energie rinnovabili c’è stata molta discussione fra Parlamento e Stati membri. Sulle emissioni, invece, l’esecutivo ha raccolto un consenso unanime per un taglio del 40% nel 2030, rispetto alla quantità di gas serra del 1990. Un’altra iniziativa molto attesa è l’European Building Initiative, che lancerà un piano finanziario per sbloccare, dicono le stime, almeno 10 miliardi d’investimenti aggiuntivi pubblici-privati.

In ballo nel programma c’è anche il rinnovamento degli edifici, un cardine irrinunciabile per una strategia di efficienza davvero efficace. Si calcola che il 70% delle costruzioni avrebbe bisogno di qualche intervento per migliorare le prestazioni come ad esempio l'isolamento termico, impianti rinnovabili, sistemi di monitoraggio, domotica e altro. La Commissione si impegnerà per intervenire attivamente a favore di una riqualificazione immobiliare efficace, visto che finora gli Stati membri hanno tracurato abbondantemente l'argomento. Tra le proposte c’è l’obbligo di installare colonnine di ricarica per le auto a zero emissioni in tutti i nuovi interventi e nelle ristrutturazioni.
Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati