20/04/2020 - 15:58

Turismo sostenibile. Corsica che passione!

Itinerari di viaggio.

Rinomata per il fascino dei suoi paesaggi, i suoi mille chilometri di spiagge incontaminate e fondali trasparenti, la Corsica, l’isola francese più grande sul Mar Mediterraneo, è stata ribattezzata “Île de Beauté”, ovvero l’isola della bellezza. 

traghetti corsica
Corsica, l’isola della bellezza.

Già da suo soprannome, “Île de Beauté”, potete farvi un’idea di quanto possa essere meta ideale per gli appassionati di turismo sostenibile, tra natura, escursioni, divertimento e buon cibo
Per raggiungere la Corsica si hanno due possibilità: traghetti e voli aerei. 

Traghetti Corsica. L’opzione più economica e comoda per raggiungere  la Corsica è sicuramente data dai traghetti. Se si opta per una vacanza itinerante si ha l’opportunità di imbarcare la propria autovettura. 
In questo caso non va neanche sottovalutato il vantaggio di non dover fare i conti con il peso dei bagagli, dal momento che sulla macchina si può portare tutto quello che serve e c’è spazio anche per i souvenir più ingombranti.
I principali porti italiani, da dove partono le navi per la Corsica, sono Piombino, Livorno, Genova, Savona e Santa Maria di Galluria in Sardegna. 
Tutti i traghetti per la Corsica consentono l’imbarco a passeggeri, animali domestici e veicoli di qualsiasi tipi e dimensione e son dotati di servizi e attrezzature in base alla tratta. 
Le compagnie navali che arrivano in Corsica dall’Italia sono Moby, Corsica Ferries e Blu Navy. Ci sono diversi siti internet che permettono di confrontare le tariffe tra le compagnie navali e trovare quindi il traghetto più conveniente.

Voli aerei. Oltre alle navi, la Corsica può anche essere raggiunta con l’aereo. Gli aeroporti in Corsica sono quattro: Ajaccio, Bastia, Calvi e Figari, però i collegamenti con l’Italia non sono molti e la maggior parte delle volte è necessario fare scalo in Francia o in altre capitali europee. 
Proprio per questo motivo il costo è più elevato rispetto al traghetto e considerando lo scalo anche i tempi si allungano. Inoltre bisogna anche considerare l’eventuale noleggio dell’auto, se si ha intenzione di andare alla scoperta dell’isola.

Le città da visitare della Corsica.
La Corsica è una destinazione turistica molto ricercata sia dai giovani vacanzieri che dalle famiglie poiché offre spiagge, natura, attrazioni storico - culturali, possibilità di vivere una vacanza all’insegna del relax, dello sport e dell’aria aperta con i bambini.
Sette sono le città più belle dell’isola che meritano di essere visitate almeno una volta durante le vostre vacanze.

1. Ajaccio
Capoluogo della Corsica, Ajaccio è una città ricca di storia, arte e cultura, dal momento che qui vi nacque Napoleone Bonaparte. Nella cittadina è possibile visitare la sua casa natale e le stradine riservano diversi omaggi all’imperatore francese.
Questi i posti più caratteristici: 
• Cattedrale di Ajaccio;
• Casa di Napoleone;
• Cappella Imperiale di Ajaccio;
• Cittadella di Ajaccio;
• Museo Napoleonico del Municipio di Ajaccio;
• Place Foch (sono presenti numerosi locali e ristoranti dove poter assaggiare i piatti tipici della Corsica);
• Isole Sanguinaires.

2. Bonifacio
Conosciuta come la città delle bianche scogliere, è costruita su un’insenatura simile a un fiordo e si affaccia direttamente sulle Bocche di Bonifacio, (stretto di mare che separa la Sardegna dalla Corsica). Anche qui tante le cose da vedere:
• La Cittadella (Città fortificata costruita sulla Roccia Calcarea);
• Bocche di Bonifacio;
• La Marina;
• Eglise Sainte-Marie-Majeure;
• Escalier du Roi d’Aragon;
• Eglise Saint-Dominique;
• Acquario;
• Il Bosco;
• Spiagge;
• Isola Lavezzi.

3. Porto Vecchio
Molte spiagge da sogno, che hanno reso la Corsica celebre nel mondo, si trovano nella zona di Porto Vecchio, che sorge a poca distanza da Bonifacio. Qui non sono da perdere i paesaggi e le acque cristalline di:
• Baia di Stagnolu;
• Baia de San Ciprianu;
• Palombaggia;
• Pinerellu;
• Canella.

4. Bastia
Bastia conserva tutto il fascino di una città portuale è divisa in due parti: Terra Vecchia e Terra Nova.
Questi i posti da scoprire:
• Cattedrale di San Giovanni Battista;
• Cappella di Nostra Signora di Monserrato;
• Plage de L’Arinella;
• Stagno di Biguglia;
• Palazzo dei Governatori;
• Jardin Romieu;
• Palazzo dei Nobili Dodici;
• Statua di Napoleone;
• Piazza San Nicola;
• Boulevard Paoli.

5. Calvi
Situata sulla punta nordoccidentale della Corsica, Calvi è particolarmente consigliata per chi vuole concedersi una vacanza di riposo, sdraiati in spiaggia.
Le cose da vedere in prossimità di questa località sono:
• Cittadella;
• Tour du Sel (Torre di avvistamento dove veniva conservato il sale);
• Pro-cathédrale Saint-Jean-Baptiste;
• Porto Turistico;
• Église Sainte-Marie-Majeure;
• Le spiagge;
• Pointe de la Revellata;
• Grotte des Veaux Marins;
• Antico palazzo dei governatori genovesi;
• Notre Dame de la Serra.
6. Ile-Rousse
 A poca distanza da Calvi, Ile-Rousse offre degli splendidi vicoletti nel suo centro storico dove fare delle suggestive passeggiate.

7. Sartène
Sartène è una piccola città situata a poca distanza da Bonifacio ed è considerata una meta per gli amanti delle escursioni tra la natura.
Motivo in più per visitare Sartène è perché qui è possibile trovare e degustare i prodotti tipici della Corsica. 

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati