01/01/2013 - 01:00

Turismo di comunità in Val di Rabbi

La Val di Rabbi, nel Parco nazionale dello Stelvio è un territorio naturalisticamente integro in cui vive una comunità, integra e coesa, che da sempre persegue la tutela del proprio territorio e delle proprie tradizioni.
Per questo motivo circa un anno fa l'Amministrazione Comunale di Rabbi, co-finanziata dal GAL Val di Sole, Pejo e Rabbi, ha avviato il progetto Turismo di Comunità: un percorso partecipato che ha coinvolto i residenti e i (pochi) operatori turistici, generando proposte di turismo sostenibile, originali ed innovative, che assecondando le vocazioni agro-silvo-pastorali della Val di Rabbi ne valorizzano le eccellenze e le peculiarità, rispettando "Il progetto Turismo di Comunità" racconta Adriana Paternoster - vicesindaco di Rabbi " è stato ed è un progetto molto coinvolgente e stimolante che ci ha dato stimoli sia in termini di sviluppo socio-economico compatibile con la tutela naturalistica del nostro territorio, sia in termini di coesione sociale ed apertura all'esterno." Il primo pacchetto del turismo di comunità in Val di Rabbi sarà dedicato ad una antica tradizione (raccogliere e cucinare le erbe di primavera) e ad una festa popolare autentica molto sentita dai rabiesi: Zicorie e erbe dei campi della Val di Rabbi (20-22 Aprile 2012).

Il programma, alla portata di tutti, è stato completamente ideato dai residenti della Val di Rabbi e propone agli ospiti, che in qui vengono chiamati "valligiani temporanei", varie attività (cene comunitarie a KM zero, raccolta delle erbe di campo e laboratorio di cucina, i balli del folclore, escursione botanica nel Parco Nazionale dello Stelvio, pranzo alla Festa delle Zicorie, visita al mercatino dei prodotti tipici, ...) accomunate dal fatto che verranno svolte fianco a fianco con la comunità residente. "La primavera in Val di Rabbi" dice Sara Zappini - direttrice delle Terme di Rabbi, partner del progetto " è un'esplosione di colori e sensazioni: il bianco delle cime ancora innevate, le infinite tonalità di verde del bosco, le distese gialle del dente di leone, la massima portata d'acqua di ruscelli, torrenti, cascate e l'azzurro di un cielo cristallino. Il week-end del 20-22 aprile, che abbiamo ideato in occasione della Festa delle Zicorie è un occasione per conoscere un trentino intimo e autentico, accolti da una comunità che, da sempre, è impegnata a tutelare e promuovere lo sviluppo sostenibile del proprio territorio, desiderosa di prendere per mano i propri ospiti in un percorso di conoscenza reciproca e condivisione di una esperienza nella propria valle, immersi nell'ambiente incontaminato del Parco nazionale dello Stelvio."

"Finalmente il primo pacchetto di Turismo di Comunità in Val di Rabbi e pronto e in vendita grazie ad una piccola ma preziosa agenzia di viaggio locale", conclude il Vicesindaco Paternoster, " è un grande traguardo per noi, anche se sappiamo essere solo l'inizio; abbiamo infatti pronti altri pacchetti per l'inizio la tarda primavera, per l'autunno e per l'inverno, ovvero per far conoscere la nostra valle in quei periodi dell'anno in cui è più bella e autentica e durante i quali anche i residenti hanno più tempo e piacere di accogliervi nuovi amici."
Tommaso Tautonico
autore

condividi su