01/01/2013 - 01:00

Tre Energia diventa la prima ESCO certificata del Veneto

Lo scorso 7 settembre Tre Energia, la società di Este specializzata in servizi energetici, ha concluso positivamente l'iter per ottenere la certificazione come "Società che forniscono servizi energetici" (Esco) secondo la norma Uni Cei 11352:2010. La certificazione è stata rilasciata da Sgs.
Un risultato che prima di tutto inaugura un nuovo sistema di lavoro: i guadagni dell'azienda sono vincolati agli effettivi risparmi dei clienti. Una novità questa, che cambia completamente il modo di pensare al risparmio energetico. Negli ultimi anni si parla spesso di gestione energetica ecocompatibile, ma nella pratica sono veramente poche le aziende in grado di erogare servizi completamente ecologici e rispettosi dell'ambiente. Tre Energia, che svolge servizi calore per numerosi comuni ed aziende del Veneto centrale, ha ritenuto fondamentale per il suo programma di sviluppo l'ottenimento di questa prestigiosa certificazione: con la collaborazione di Energol (la società di consulenza in campo energetico del gruppo Ethan) è diventata la prima Esco in Veneto ad essere certificata e una delle prime venti in Italia.

Una certificazione quindi, che rende Tre Energia un punto di riferimento e rappresenta una delle eccellenze del nord est. Ma cosa significa tecnicamente essere certificati Esco? Le Esco sono società in possesso del background tecnico, gestionale e finanziario per effettuare servizi di gestione dell'energia, quali per esempio diagnosi energetiche, gestione delle centrali termiche per conto terzi, miglioramento dell'efficienza di impianti esistenti. Questa tipologia di società è considerata estremamente importante per gli obiettivi che l'Italia deve raggiungere entro il 2020. Per questo l'Uni ha varato una norma (la Uni 11352) dedicata ai requisiti minimi che una società deve possedere per svolgere questo tipo di attività.
 
L'impegno alla corretta gestione dell'energia è inoltre dimostrata dalla contestuale certificazione ottenuta da Tre Energia secondo lo schema Iso 50001:2011, la nuova norma per i Sistemi di Gestione dell'Energia (energy management systems). «Per molte aziende parlare di sostenibilità energetica è diventata una strategia di marketing - ha commentato Filippo Grossi, Presidente di Tre Energia - Per questo è fondamentale dare un seguito concreto alle parole, dimostrando le qualità di un'azienda con una certificazione. Fare parte delle società Esco, non è semplice, ma indubbiamente significa garantire nero su bianco, che si offrono servizi rispettosi dell'ambiente essenzialmente per due motivi: primo perchè si riesce ad ottenere un risparmio energetico concreto, e secondo perchè si rispettano le norme sulla tutela dell'ambiente. Tutto questo grazie a soluzioni altamente innovative e tecnologie che riducono i tempi di intervento».
 
«I consumatori sono diventati giustamente diffidenti anche nei confronti delle aziende che promettono risparmi nei consumi energetici - ha continuato Grossi - Il nostro consiglio è di affidarsi sempre a chi non si limita ai buoni propositi, ma può vantare servizi certificati, perchè solo in questo modo si possono evitare truffe e avere garanzie di rispetto dell'ambiente in cui tutti viviamo. Nel nostro caso abbiamo inaugurato un nuovo modo di pensare al consumo energetico: il nostro guadagno, è infatti vincolato all'effettivo risparmio dei nostri clienti». «Il segreto del nostro successo è quindi un risparmio dovuto al minor consumo di risorse grazie all'utilizzo delle ultime tecnologie impiantistiche - ha concluso Grossi – Consumare meno risorse significa spenderemo meno, ma anche inquinare meno. Questa è la strada che intendiamo percorrere e ci impegneremo per vincere la sfida dei servizi energetici».
Vesna Tomasevic
autore

condividi su