01/01/2013 - 01:00

TECNA HAIR CARE: "Saloni Bio-Naturali o Ecological Concept Salon, diversi modi per esprimere la stessa filosofia: Benessere, Naura e Sostenibilità in salone".

Il mondo della cosmesi, abitualmente considerato effimero è invece un settore nel quale si può essere sorpresi piacevolmente da qualche bell'esempio da raccontare, Tecna è uno di questi. Andiamo a scoprire le ragioni di questo successo.
«Da oltre 15 anni ci impegnamo quotidianamente per rendere il salone un luogo dedicato al benessere dei capelli nel rispetto e nella totale sicurezza della salute dei parrucchieri e dei clienti, mettendo al centro l'etica e le persone» .... queste le parole di Claudio Forbicioni, Direttore Marketing e co-fondatore insieme a Fabio Angelini, di TECNA ITALIA, azienda specializzata nel settore tricologico. Il mondo della cosmesi, abitualmente considerato effimero è invece un settore nel quale si può essere sorpresi piacevolmente da qualche bell'esempio da raccontare, Tecna è uno di questi. Andiamo a scoprire le ragioni di questo successo.

TECNA è la prima azienda in europa a lanciare la colorazione senza ammoniaca, ci racconta il perchè di questa scelta e come è nata? La scelta di proporre la colorazione senza ammoniaca è stato il primo segno per andare in una direzione chiara e precisa, il benessere di operatori e clienti. Sapevamo bene quanto l'ammoniaca fosse dannosa per gli operatori e volevamo trovare un'alternativa che permettesse di lavorare in totale sicurezza. Abbiamo lavorato in ricerca e sviluppo e con fatica abbiamo trovato una soluzione unica e brevettata che ha riscosso un enorme successo. Da allora abbiamo un unico obiettivo, in tutti i prodotti ed in tutte le iniziative che mettiamo in atto: rispettare la salute ed il benessere dell'individuo come condizione primaria ed irrinunciabile eliminando o riducendo le sostanze potenzialmente dannose.

Che cos'è la natura per Tecna e per i suoi clienti? La natura è il luogo in cui viviamo, è la nostra principale fonte di ispirazione, è il nostro centro, è il nostro grande amore. E' la protagonista del patto che abbiamo fatto con i nostri clienti. Pensiamo a questo quotidianamente e cerchiamo ogni giorno il modo migliore per ridurre l'impatto ambientale della nostra attività e per divulgare la cultura della sensibilità ambientale anche nei saloni ECS che seguono regole precise per ridurre gli sprechi. Utilizziamo piante a rapido sviluppo senza impoverire o deteriorare il territorio, materiali ed ingredienti biodegradabili e formulazioni sostenibili che prendono spunto dagli antichi rimedi. Per il materiale di comunicazione preferiamo carta certificata fsc, proveniente da foreste gestite responsabilmente, in piena consapevolezza senza fanatismi.

Siete una delle pochissime aziende nel settore ad avere un responsabile etico, ci spiega il perchè di questa figura? Abbiamo fortemente desiderato questa figura, il nostro direttore etico è la Dottoressa Paola D'andria che ricopre questo ruolo in maniera eccellente. Si tratta di una figura estremamente importante per noi, rappresenta il garante dell'etica interna e di quella verso i nostri clienti. Questo concetto è spesso dimenticato in molte realtà imprenditoriali che cedono alla tentazione del profitto a tutti i costi. Per Tecna è fondamentale che le persone stiano bene all'interno e che siano felici di partecipare alla realizzazione di un progetto comune. E' per questo che il nostro motto negli incontri con i clienti ed in ogni occasione utile è "FELICITA'". Abbiamo consapevolmente fatto una scelta coraggiosa soprattutto in questo momento, quella di pensare positivo e di vedere sempre una strada, quella del rispetto e dell'energia positiva.

Quando avete lanciato i saloni Bio-Naturali o Ecological Concept Salon, non si parlava ancora di sensibilità ambientale nel modo in cui se ne parla oggi, era ancora un tema marginale... come siete riusciti ad avvicinare i parrucchieri a questo concetto estremamente innovativo a quei tempi? Oggi i saloni Bio-Naturali sono un gruppo di saloni che hanno condiviso la nostra filosofia e che hanno trovato in Tecna un partner per sviluppare il loro progetto di crescita professionale all'insegna di un concetto innovativo di salone molto vicino alla natura ed al benessere. All'inizio non è stato facile trasferire i valori ai clienti ma abbiamo trovato le persone giuste, i visionari che conoscendoci si sono fidati di noi ed ora siamo indivisibili. Il mondo dell'acconciatura è maltrattato da molte aziende che promettono e non mantengono, in questo settore avere successo non è poi tanto difficile basta mantenere le promesse e non tradire mai la fiducia. Tecna è riuscita in questo intento e ci riesce ancora grazie ad una squadra di persone straordinarie.

Oggi molti dei vostri concorrenti cavalcano l'onda della sostenibilià perchè il pubblico sensibile a questi temi è decisamente cresciuto, cosa ne pensa? Moltissime aziende si sono scoperte sensibili alla natura ed all'ambiente ma il cliente oggi è molto competente ed attento, sa leggere tra le righe per capire se si tratta di un impegno reale che fa parte della cultura dell'azienda o se si tratta semplicemente di un'operazione commerciale o di greenwashing. Il cliente mai come oggi è in grado di distinuguere messaggi reali da quelli ingannevoli dando la fiducia solo alle aziende che la meritano e che non la tradiscono nel tempo.

Qual è la vostra prossima sfida a sostegno dell'ambiente? Oltre all'impegno quotidiano, quest'anno abbiamo deciso di sostenere e di promuovere Earth day il 22 di Aprile. In occasione della Giornata della Terra i saloni Bio-NATURALI avranno degli allestimenti dedicati per sensibilizzare la clientela e per promuovere l'iniziativa anche nei saloni e diffonderanno un vademecum di informazione sui piccoli gesti quotidiani che possono aiutare il pianeta.

Molti imprenditori italiani pensano ancora che la sostenibilità non sia compatibile con il business e con gli utili, cosa si sente di dire o di suggerire loro, alla luce dell'esperienza di TECNA? La sostenibilità fa parte di noi, non è una cosa che si aggiunge o si toglie. Non pensare alla sostenibilità delle nostre azioni e del nostro business significa non avere fiducia nel futuro.

www.tecnahaircare.it
Eliana Savino
autore

condividi su