13/09/2018 - 11:31

TartaLove: Mareblu e Legambiente insieme per la salvaguardia delle tartarughe marine

Mareblu e il suo Nuovo Tonno all’Olio di Oliva con meno olio, nato dalla collaborazione con Legambiente, sostengono Tartalove, la campagna promossa dall’associazione ambientalista e dedicata alle tartarughe.

 salvaguardia delle tartarughe marine

Mareblu con il suo Nuovo Tonno all’Olio di Oliva con meno olio*, creato in partnership con Legambiente, si schiera in difesa delle tartarughe marine! Dal 1 settembre 2018 al 15 aprile 2019, acquistando una confezione del nuovo Tonno all’Olio di Oliva Mareblu con grafica dedicata, sarà possibile partecipare ad un fantastico concorso. Una volta effettuato l’acquisto di almeno una delle confezioni coinvolte, basterà visitare il sito dell’iniziativa, mareblupertartalove.it, digitare il codice riportato all’interno della confezione e incrociare le dita: in palio ogni giorno un certificato di adozione simbolica di una tartaruga marina e un’Agenda del Mare 2019 firmata Legambiente!
 
Attraverso questa iniziativa Mareblu continuerà a supportare il lavoro di Legambiente a favore delle tartarughe marine. Nei centri di recupero Legambiente, infatti, le tartarughe bisognose di cure – ferite dalle eliche delle barche, intossicate dai rifiuti scambiati per cibo, intrappolate nelle reti da pesca – vengono medicate con attenzione e amore e, una volta ristabilite, rilasciate in mare.
Scegliendo di acquistare il Nuovo Tonno all’Olio di Oliva Mareblu, per il consumatore sarà possibile contribuire simbolicamente alle spese necessarie per curare le tartarughe ferite e sostenere l’associazione nelle sue numerose attività, supportando quindi in modo concreto l’impegno di Legambiente a beneficio del territorio e della biodiversità.

A ogni vincitore verranno inviati un kit virtuale – che include un certificato di adozione simbolica e una fotografia della tartaruga scelta – e un’agenda del Mare 2019. Inoltre su www.tartalove.it sarà possibile conoscere la storia di ciascuna delle tartarughe coinvolte nel progetto di Legambiente: ognuna ha la sua storia da raccontare e un piccolo gesto può contribuire alla tutela e alla cura di esemplari meravigliosi e affascinanti, per far sì che la loro vita possa essere quanto più lunga e felice possibile.
 
Il nuovo Tonno all’Olio di Oliva di Mareblu è caratterizzato da una formula “perfetta”: mantiene intatto tutto il gusto del classico Tonno all’Olio di Oliva, grazie alla stessa quantità di tonno rispetto a una lattina da 80g, ma con meno olio da scolare. Queste caratteristiche lo rendono un prodotto pratico per chi lo consuma, poichè non dovrà eliminare l’olio in eccesso, e amico dell’ambiente perchè evita lo spreco e la dispersione inutile di olio nell’ecosistema. Il nuovo Tonno rientra nel progetto SeaChange, il piano di Thai Union che garantisce il rispetto dei mari, la sicurezza dei lavoratori e la legalità per l’industria ittica. La confezione – realizzata con carta certificata PEFC, garanzia di provenienza da foreste gestite in modo sostenibile e da fonti controllate – riporta il logo di Legambiente, sostenitore e partner del progetto.

*rispetto ad una lattina standard da 80g

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    24/01/2013 - 14:39
    Alimentazione
    Arriva il tonno pescato a canna Mareblu

    Continua l’impegno dell’azienda nell’ambito della sostenibilità. Già a scaffale in tutti i punti vendita Esselunga e presto disponibile presso altre importanti catene della GDO. Entro il 2016 tutto il tonno Mareblu sarà totalmente sostenibile. Anche Legambiente consiglia questo metodo di pesca.

  • Leggi
    15/12/2015 - 14:00
    Ambiente
    Greenpeace in azione a Milano: il tonno di mareblu si tinge di sangue

    Con una serie di immagini e un'animazione grafica proiettate su alcuni edifici simbolo di Milano, gli attivisti di Greenpeace sono entrati in azione la scorsa notte per denunciare le attività di pesca distruttiva di Mareblu, definito un pericoloso "killer del mare".

  • Leggi
    01/07/2015 - 19:00
    Ambiente
    Legambiente e Mareblu assieme per la tutela dei nostri mari

    Sono ben 41 gli esemplari di tartarughe ospitati da gennaio ad aprile 2015, 130 quelli recuperati nel corso del 2014 di cui 127 Caretta Caretta e 3 di tartarughe Chelonia Mydas: sono solo alcuni dei numeri dell'ultimo report di Legambiente che raccontano il successo di un'eccellenza italiana: il...

  • Leggi
    21/04/2016 - 13:06
    Ambiente
    Mareblu presenta il piano di rilancio del brand e il nuovo impegno per la sostenibilità

    Mareblu, azienda italiana specializzata nella commercializzazione di conserve ittiche, racconta con orgoglio la scelta di lavorare il proprio tonno direttamente sul luogo di pesca, facendone il pilastro del proprio rilancio che sarà sostenuto da importanti investimenti in marketing e comunicazione.