12/06/2018 - 19:00

Sostenibilità: Penny Market conferma il suo impegno a favore dell'ambiente

Nell’ambito della politica di sostenibilità di Gruppo, Penny Market ha introdotto un Sistema di Gestione dell’Energia (EnMS) conforme alla norma europea UNI CEI EN ISO 50001 al fine di sottolineare l’importanza dell’efficienza energetica definita nella strategia lanciata da REWE Group nel 2008.

 

sostenibilità

L’energia, il clima e l’ambiente formano insieme uno dei pilastri su cui si sviluppa la strategia del Gruppo e, a conferma di questo impegno, ad aprile si è tenuta per Penny Market l’audit sul sistema di gestione dell’energia, che ha portato all’ottenimento della certificazione ISO 50001, da parte dell’ente certificatore TUV.

Ma l’attività di Penny Market non si ferma qui. L’insegna infatti si impegna a ridurre il consumo di energia nel lungo termine e ad aumentare l’efficienza energetica in un processo di miglioramento continuo. Questo significa porre le basi per il raggiungimento dei prossimi obiettivi entro il 2022:
-  ridurre il consumo di energia per metro quadrato di superficie di vendita (in kWh/m²) del 13,5%;
-  dotare il 46% dei punti vendita di proprietà di un sistema di riscaldamento che non utilizza combustibili fossili (né petrolio né gas)

“Per noi, gestire l’energia significa avere una visione olistica del problema ed analizzare le procedure che incidono sullo spreco energetico, con l’obiettivo di garantire il costante miglioramento delle performance legate all’energia e soddisfare i relativi requisiti legali nonché gli altri impegni di cui ci siamo fatti carico” hanno dichiarato gli Amministratori Delegati Roberto Fagnani e Gotthard Klingan.

Nell’impegno al raggiungimento degli obiettivi energetici strategici, Penny Market dà particolare importanza all’uso di tecnologie innovative e orientate al futuro, utilizzando e promuovendo fonti di energia rinnovabili e a basso impatto ambientale, anche attraverso la formazione continua dei dipendenti affinché possano svolgere le proprie attività nel rispetto della politica energetica.

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati