30/11/2017 - 17:31

Sostenibilità in mare. Realizzata in Belgio Hydroville, la prima nave a idrogeno

Hydroville è la nuova imbarcazione a idrogeno realizzata in Belgio che collegherà due città via fiume per evitare il traffico stradale. La nuova tecnologia mira a ridurre le emissioni di CO2, polveri sottili e ossidi di zolfo.

nave a idrogeno

Nasce in Belgio la prima nave commerciale a idrogeno che collegherà le città di Anversa e Kruibeke lungo il fiume Schelda. L'imbarcazione a emissioni zero si chiama Hydroville ed è stata realizzata per collegare le due città evitando il traffico stradale nelle ore di punta. L'azienda costruttrice la Cie Maritime Belge (Cmb) vorrebbe estendere la tecnologia a idrogeno utilizzata per Hydroville anche alle navi da carico, così da rendere più sostenibile il trasporto di merci via acqua.

Alexander Savery, amministratore delegato della Cmb, in un'intervista a Bloomberg commenta: "Il potenziale dell'idrogeno nel mondo è enorme. Il boom delle energie rinnovabili offre un'opportunità reale di produrre idrogeno in modo economico". La nuova tecnologia infatti utilizza l'idrogeno per alimentare un motore diesel, evitando le emissioni di CO2, polveri sottili e ossidi di zolfo. Questo significa abbattere in modo siginificativo le emissioni globali di gas serra di cui l'industria navale ne è responsabile per il 3%.

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati