16/01/2019 - 19:17

Sostenibilità: 10 mln di euro per mezzi elettrici nei parchi e nelle aree marine protette

Il Ministero dell'Ambiente ha firmato un procoloo d'intesa per stanziare 10 milioni di euro per l'acquisto e l'utilizzo di 170  autoveicoli alimentati ad energia elettrica e/o ibrida.

mezzi elettrici

7,7 milioni di euro per la realizzazione di servizi di osservazione e prevenzione degli impatti dei cambiamenti climatici nelle aree naturali protette nazionali terrestri e nei siti di importanza comunitaria (SIC) mediante l’acquisto e l’utilizzo di circa 170 autoveicoli alimentati ad energia elettrica e/o ibridi a basse emissioni e 2,4 milioni di euro per la realizzazione delle medesime attività di osservazione e prevenzione nelle aree marine protette che riceveranno in dotazione 50 autoveicoli a basse emissioni (elettrici e/o ibridi) insieme a delle apparecchiature tecnologiche necessarie allo svolgimento dell’attività di sorveglianza e di monitoraggio delle aree marine protette.

Sono questi gli stanziamenti previsti dal protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 6 dicembre dal Ministero dell’Ambiente, di concerto con la Direzione Generale per la protezione della natura e del mare, con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, il Comando Generale delle Capitanerie di Porto e la Federazione Italiana dei Parchi e delle Riserve Naturali, al fine di promuovere specifiche iniziative e progetti, anche a fini dimostrativi, nelle aree protette nazionali e comunitarie per ridurre le emissioni dei gas a effetto serra.

Il documento prevede, oltre alla diffusione dei mezzi elettrici e a basse emissioni e al miglioramento tecnologico dei sistemi di sorveglianza anche la diffusione di azioni rivolte all’efficientamento energetico delle strutture presenti nelle aree naturali protette, lo sviluppo delle energie rinnovabili, l’organizzazione di eventi volti alla sensibilizzazione delle comunità locali e dei numerosi visitatori sui temi della mobilità sostenibile, della riduzione delle emissioni e dell’adattamento ai cambiamenti climatici.

Il Protocollo ha una durata di 36 mesi e per la sua messa in opera sono già stati sottoscritti due specifici Protocolli attuativi con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Mobilità
    Bici ibride a impatto zero nei parchi di Roma

    Il ministro dell'Ambiente Clini presenta a Villa Borghese il progetto "Libertà di movimento". Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione fra progettisti italiani del MIT (Massachusetts Institute of Technology) e la "Ducati Energia".

  • Leggi
    30/06/2014 - 13:13
    Mobilità
    Mobilità sostenibile: a Termini Imerese verrà prodotta la nuova auto ibrida firmata Grifa

    Sarà verde la strada che porterà alla reindustrializzazione del sito ex Fiat di Termini Imerese. Ad annunciarlo è stato il ministero dello Sviluppo economico dopo la presentazione del nuovo piano di riconversione del sito industriale di Termini Imerese avvenuto nella sede del Mise.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Mobilità
    Auto elettrica: 10% entro il 2020

    Durante il Motor Show di Bologna, Livio Vido, direttore divisione ingegneria e innovazione di Enel, lancia la sfida: il 10% di auto elettriche dell'intero parco entro il 2020.

  • Leggi
    31/07/2013 - 16:57
    Mobilità
    Auto elettrica, 23 colonnine per la ricarica a Bari

    Il capoluogo pugliese al passo coi tempi in materia di auto elettrica. Il prossimo obiettivo è quello di 50 colonnine distribuite per tutta Bari.