01/01/2013 - 01:00

Settimana Europea Riduzione Rifiuti: aperte le iscrizioni

Il Comitato promotore nazionale, (Ministero dell'Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città), annuncia l'apertura delle iscrizioni alla quarta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che si terrà dal 17 al 25 novembre 2012.
La "Settimana" è nato all'interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea con l'obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni, gli stakeholder e tutti i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall'Unione Europea, che gli Stati membri devono perseguire, anche alla luce dalle recenti disposizioni normative (direttiva quadro sui rifiuti, 2008/98/CE). Obiettivo del Comitato italiano è stimolare quanti più soggetti possibile - Enti e Istituzioni nazionali e locali, Autorità territoriali e Pubbliche Amministrazioni, Associazioni e Organizzazioni no profit, Scuole e Università, Aziende e Imprese, Associazioni di categoria, ecc. (i cosiddetti "Project Developer"), a mettere in piedi iniziative ed azioni volte alla riduzione dei rifiuti, a livello nazionale e locale, nei giorni dal 17 al 25 novembre 2012. Per questo motivo anche quest'anno si è deciso di anticipare i tempi. Le iscrizioni sono, infatti, aperte dal 23 luglio fino al 15 ottobre. La novità di quest'anno è l'istituzione del Premio Nazionale Italiano per premiare le azioni più virtuose di ogni categoria che dimostreranno di aver raggiunto gli obiettivi della "Settimana" in visibilità e aspetti comunicazionali; originalità ed esemplarità; qualità del contenuto e concentrazione sulla prevenzione dei rifiuti; riproducibilità dell'azione e follow-up in termini di impatto a lungo termine.

"La prevenzione è la prima delle azioni della gestione dei rifiuti e il Ministero si sta già prodigando in questo senso negli ultimi mesi, per cercare di adottare quanto prima un piano nazionale della prevenzione. - afferma il Ministro dell'Ambiente Corrado Clini - Certamente la comunicazione e la sensibilizzazione sono uno degli assi centrali, come evidenziato dall'Unione Europea e la SERR, giunta ormai alla quarta edizione, è un ottimo strumento. Ci si auspica di superare l'ottimo risultato dello scorso anno e di diffondere ulteriormente il principio della riduzione responsabilizzando maggiormente i cittadini. Per partecipare alla "Settimana", diventando così "project developer", bisogna sottoporre la propria candidatura al Comitato nazionale compilando un apposito modulo di partecipazione (la "Scheda di Adesione"), disponibile al seguente link http://www.ecodallecitta.it/menorifiuti/documenti.php oltre che sui siti dei membri del Comitato. La scheda dovrà essere inviata a serr@assaica.org entro il 15 ottobre. Le candidature, se rispondenti ai criteri europei, saranno convalidate dal Comitato promotore e riceveranno la denominazione ufficiale di azione per la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti nonché il kit comunicativo della campagna ed ovviamente la possibilità di utilizzare il logo europeo della "Settimana".

La Settimana vedrà inoltre anche il coinvolgimento dei singoli cittadini nell'opera di riduzione dei rifiuti. Anche quest'anno, infatti, www.menorifiuti.org raccoglierà gli impegni individuali grazie ad una bacheca aperta a tutti e commentabile dove ognuno potrà scrivere il proprio impegno per la riduzione dei rifiuti nella Settimana o un'esperienza di riduzione che già pratica quotidianamente. Nell'arco dei prossimi mesi il Comitato organizzerà una serie di incontri e conferenze stampa per promuovere nel migliore dei modi possibile la quarta edizione della SERR. Per maggiori informazioni: www.menorifiuti.org; serr@assaica.org.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su