05/08/2016 - 23:22

Seminario a Milano eBari 'Come realizzare il business plan di un intervento di Efficienza Energetica da presentare al decisore dell'investimento'

Metodologia del Valore Attuale Netto, analisi di sensibilità, metodo Montecarlo ed ottimizzazione progettuale MILANO, 22 settembre 2016 BARI, 29 settembre 2016
Il workshop si rivolge a chi deve redigere il business plan relativo al piano di efficientamentoenergetico da presentare internamente al decision maker (CFO, CPO, Comitato Investimenti, Top Management, Proprietà) oppure al committente.
Il business plan è composto da diverse misure di intervento ognuna individuata e dimensionata in base a specifiche procedure, ma il decisore che riterrà critico non il dominio tecnico ma quello economico-finanziario concentrerà la propria attenzione su investimenti e payback prima di approvare l’iniziativa.

Target:
Energy Manager e facenti funzione in azienda (utente finale)
Responsabili dei servizi energetici
Responsabili Tecnici e Responsabili Commerciali di Utility, ESCO e di aziende fornitrici di servizi e apparecchiature/impianti energetici
Obiettivi della giornata:
  • Fornire ai tecnici dell'efficienza energetica gli elementi del linguaggio economico necessari per confrontarsi con Decision Maker dell'investimento.
  • Illustrare,analizzare e chiarire ogni aspetto inerente la valutazione economico finanziaria di un investimento.
  • Approfondire la metodologia sul calcolo del Valore Attuale Netto con illustrazione dei parametri tecnico-economici necessari alla sua quantificazione, con diversi esempi applicativi ai differenti ambiti operativi ed incursioni sull'analisi del rischio e sui problemi di ottimizzazione progettuale
Programma
8.45 Registrazione dei partecipanti
9.00 Introduzione al Valore Attuale Netto
  • L’analisi costi-benefici basata sul calcolo del VAN. La variabile “tempo”. Postulato di impazienza.
  • Meccanismo di capitalizzazione. Risparmi energetici. Meccanismo di sconto. Attualizzazione dei flussi di cassa. Fattore di annualità e suo significato. Operazioni col FA.
  • Caratteristiche del VAN: onnicomprensività, attualità, sommabilità. VAN annualizzato.
  • Effetto dell’inflazione e di altri elementi disturbanti.
11.00  Coffee Break
11.30  I parametri tecnico-economici nella valutazione
  •  Flussi di cassa. Principio dei flussi di cassa incrementali.
  •  Investimento. Effetto scala.
  •  La vita di un’iniziativa economica.
  •  Interesse. Come si sceglie il tasso di riferimento. Caso di prestito o auto-    finanziamento.
  •  Il Valore Attuale Netto ed indicatori alternativi: TR-Tempo di ritorno, IP-Indice di profitto, TIR-Tasso interno di rendimento, TRA-Tempo di ritorno attualizzato, Cutoff Period. Interesse associato ad un’iniziativa economica.
  •  Influenza dell’ammortamento fiscale nell’analisi costi-benefici.
  •  Presentazione del piano di azione per l’efficienza energetica.
13.30  Lunch
14.30   Analisi di sensibilità e metodo Montecarlo

  • Valutazione del VAN per diversi casi di interesse operativo: generatori di calore, pannelli solari, chiusure trasparenti, pompe di calore, sostituzioni di apparati industriali.
  • Soluzione di problemi con vita residua.
  • Analisi di sensibilità. Analisi monovariata e bivariata.
  • Applicazione del metodo Montecarlo all’analisi costi-benefici.
 16.00 L’ottimizzazione progettuale basata sull’analisi costi-benefici
  • Il problema dell’ottimizzazione risolubile con l’approccio costi-benefici: metodologia e formule risolutive.
  • Caso della determinazione ottimale dello spessore di una coibentazione, della sezione di un conduttore elettrico, della superficie di uno scambiatore di calore.
17.30 Chiusura dei lavori


QUOTE SCONTATE PER ISCRIZIONI ENTRO IL 12 AGOSTO
MILANO      BARI

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su