07/02/2022 - 12:49

Roma sceglie una mobilità sempre più sostenibile grazie a 500 nuovi scooter elettrici

Grazie ai nuovi veicoli la flotta di Zig Zag Sharing a Roma diventa full electric e ancora più capillare sul territorio. 

 

mobilità sempre più sostenibile,  scooter elettrici

Zig Zag Sharing, una delle principali piattaforme in Italia per la condivisione di scooter, annuncia l’ampliamento della flotta su Roma: un’importante tappa che porterà 500 nuovi scooter nella capitale oltre a segnare il passaggio al “full electric”. Una decisione strategica nel rispetto del patrimonio della città eterna e contestualmente volta alla sensibilizzazione di cittadini e turisti verso una mobilità più sostenibile. In luce all’accordo siglato con GO Sharing, azienda olandese e  primo operatore al mondo di scooter sharing, tutti i mezzi presenteranno il marchio condiviso Zig Zag – Go Sharing e potranno essere noleggiati e gestiti tramite la app Zig Zag. In sostituzione del modello termico Tricity già presente sul territorio romano, saranno ora disponibili motorini elettrici, più leggeri e quindi perfetti anche per il pubblico femminile.

Questo è solo il primo passo di una strategia aziendale che guarda ad una forte espansione su Roma e su tutto il territorio nazionale, puntando sulla sostenibilità a tutto tondo. Infatti, il servizio non punta solo a spingere l’adozione modello di mobilità elettrica condivisa ma sottolinea l’importanza di un intero ecosistema più sostenibile. Ne è l’esempio concreto l’accordo con l’energy company Pulsee, grazie al quale viene garantito l’impiego di energia proveniente esclusivamente da fonti rinnovabili per la ricarica della flotta di Zig Zag. L’obiettivo prossimo è quello di raggiungere i 1.500 scooter elettrici presenti in città entro l’anno ed estendere l’offerta anche al bike sharing in free floating. 

“Roma è da sempre per noi un punto di riferimento importante. Siamo nati qui e il nostro obiettivo è quello di essere parte attiva e motore del cambiamento della città che guarda alla sostenibilità e che passa inevitabilmente attraverso stili di vita e scelte di mobilità più green. È per questo che abbiamo optato per una scelta orientata completamente all’elettrico, volta a migliorare la qualità dell’aria di Roma attraverso un servizio di mobilità condivisa capillare, comodo ed ecologico,” dichiarano Emanuele Grazioli e Diego Rocca, Founder di Zig Zag Sharing. “La roadmap futura parte dalla capitale e punta a una rivoluzione in termini di sostenibilità di caratte nazionale. Questa si declinerà attraverso due direttrici: l’espansione del team e l’ampliamento dell’offerta con nuovi scootere e le e-bike. Non vediamo l’ora di poter annunciare le nostre prossime novità”.
Per sostenere la crescita e la vision di un pianeta verde con una mobilità condivisa da tutti, per tutti, Zig Zag Sharing – con sede centrale a Roma – prevede un ampliamento dell’organico di circa il 20% durante il 2022, con una decina di posizioni attualmente aperte relative alle aree marketing, amministrazione e business development. Oltre a questo, l’azienda ha creato un team dedicato alle aziende per incentivare la mobilità elettrica condivisa tra i dipendenti in città.
 
Il servizio su Roma

Numerose sono le aree in cui si possono trovare gli scooter di Zig Zag Sharing, dalle stazioni alle aree più centrali della città, inclusi i quartieri romani più rappresentativi quali Eur, Tuscolano, Trastevere, Gianicolo e Ponte Milvio per citarne alcuni.
Di seguito l’elenco  di alcune delle aree in cui trovare gli scooter Zig Zag - Go Sharing:
Stazione Termini e Tiburtina
Via del Corso (rif. negozio Zara)
Largo Argentina (rif. negozio Tiger)
Piazza Barberini (angolo quattro fontane)
Piazzale Ostiense, Piramide
Piazza Trilussa, Trastevere
Piazzale Garibaldi, Gianicolo
Piazzale Ponte Milvio

 

Marilisa Romagno
autore

condividi su