Visualizzazioni: 2
01/01/2013 - 01:00

Ritrovate le presunte rovine della leggendaria Atlantide!

È rimasto un mistero allettante per migliaia di anni, ma ora una ricerca guidata da un team Statunitense ritiene di avere trovato la leggendaria città perduta di Atlantide. Essi sostengono di avere individuato il luogo esatto della metropoli completamente coperta da fango e sedimenti nel sud della Spagna. I componenti del team di archeologi e geologi sono convinti che Atlantide fu sommersa da uno tsunami – appena a nord di Cadice, dove in passato c’era un piccolo arcipelago ed ora una sola isola.
Il team, diretto dal Professor Richard Freund dell’Università di Hartford, nel Connecticut, ha utilizzato la foto satellitare di una città sommersa sospetta per individuare il sito, poi con una combinazione di radar, cartografia digitale, e tecnologia subacquea. Sepolta nelle vaste paludi del Parco Doñana hanno trovato una strana serie di ‘strutture’ “strane ombre geometriche di quello che sembrano essere i resti di una città ad anello” .

Gli Atlantidi che non morirono costruirono nuove città dell’entroterra, ha sostenuto Freund, costruite a immagine di Atlantide ‘dai profughi fuggiti dallo tsunami distruttivo.

“Il momento più emozionante è stato quando hanno scoperto una statuetta che era chiaramente molto diversa da altre culture della zona, ma simile ad altri stili di scultura e arte rappresentativa dell’Età del Bronzo.

Freund sostiene che tsunami nella regione sono stati documentati da secoli, con uno dei più grandi accaduto nel novembre 1755, Lisbona fu colpita con un’onda di mare alta 10 piani.

Ha detto: ''Abbiamo trovato qualcosa che nessun altro ha mai visto prima, che gli dà un livello di credibilità, soprattutto per l’archeologia, che ha un senso molto più profondo.''


Fonte: Express-news
Vesna Tomasevic
autore

condividi su