07/05/2020 - 10:52

Rinnovabili: ripartire dal green per l'economia danneggiata dal covid-19

Fonti rinnovabili elettriche.

Rinnovabili elettriche, 900mila impianti in esercizio in Italia nel 2019.

Rinnovabili: ripartire dal green per l'economia danneggiata dal covid-19
I dati contenuti nel nuovo Rapporto GSE. Giorgio Pucci, presidente EES  - Enerqos Energy Solutions: “Fondamentale costruire il nostro futuro in chiave green”.

Nel 2019 risultano in esercizio circa 900.000 impianti relativi alle fonti rinnovabili elettriche, per una potenza complessiva di quasi 55.500 MW. 

Di questi, più di 880.000 sono impianti fotovoltaici, oltre 5.600 sono eolici, i restanti riguardano le altre fonti (idroelettrica, geotermica, bioenergie). 

Sono alcuni dei dati contenuti nel Rapporto delle attività 2019, presentato questa mattina dal GSEGestore dei Servizi Energetici, che hanno permesso all’Italia di superare, anche nel 2019, il target europeo al 2020 sulle rinnovabili. 

Oltre 43 milioni di tonnellate di CO2 evitate, 111 milioni di barili di petrolio risparmiati e quasi 2,6 miliardi di euro di investimenti attivati, nell'ultimo anno nel settore della green economy, sono i benefici legati alle attività portate avanti dal GSE che in Italia promuove lo Sviluppo sostenibile attraverso l'incentivazione delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica, ma anche attraverso il sostegno e la formazione alla Pubblica amministrazione, alle imprese, ai cittadini.

“Non abbiamo mai smesso di credere in un’Italia rinnovabile - commenta Giorgio Pucci, presidente EES -. Anche nel 2019 il nostro Paese ha superato l’obiettivo FER 2020 assegnato dall’Europa. Dobbiamo esserne orgogliosi”.

Nel 2019 il valore delle risorse gestite dal GSE per la promozione della sostenibilità ha raggiunto i 14,8 miliardi di euro, di cui 11,4 miliardi per l'incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, 1,3 miliardi per l'efficienza energetica e le rinnovabili termiche, 800 milioni di euro relativi ai biocarburanti e 1,3 miliardi riconducibili ai proventi derivanti dalle aste di CO2.

“È decisivo - conclude Pucci - per le imprese italiane investire nelle rinnovabili ed in particolare nel fotovoltaico. Oggi più che mai dobbiamo poter vivere la nostra Italia pulita, eliminando il più possibile le polveri sottili, per la salute di tutti. E puntare sulle energie rinnovabili per costruire il nostro futuro in chiave green”.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • economia circolare - circular economy
    Leggi
    23/06/2020 - 13:04
    Economia
    Economia circolare: vantaggi ed esempi virtuosi

    Quando si parla di sostenibilità non ci si riferisce semplicemente a nuove e innovative modalità di spostamento che hanno meno impatto sull’ambiente, ma anche a tutte quelle strategie economiche e sociali che possono rendere la nostra vita più semplice, abbattendo qualsiasi forma di sfruttamento,...

  • andrew-neel-cckf4TsHAuw-unsplash
    Leggi
    22/09/2020 - 11:31
    Economia
    La nuova sfida delle aziende: il mercato ecosostenibile

    Riduzione delle emissioni inquinanti, servizi innovativi che siano davvero amici dell'ambiente, e ottimizzazione della logistica e dei trasporti. Sono tutte tematiche che alla base hanno un intento sicuramente nobile, ovvero la salvaguardia del nostro pianeta, unita alla possibilità di creare un...

  • solar roof - tegole fotovoltaiche
    Leggi
    21/05/2019 - 18:27
    Edilizia
    Impianto fotovoltaico: i vantaggi delle tegole solari

    Negli ultimi anni si parla spesso di fotovoltaico ed è per questo motivo che attorno all’argomento si è sviluppato un vivo interesse.

  • costo di un impianto fotovoltaico
    Leggi
    08/04/2020 - 20:28
    Rinnovabili
    Energia green: perché investire nel fotovoltaico

    Il mercato dell’energia solare è sicuramente uno dei più dinamici, tuttavia può non essere semplice capire come destreggiarsi al meglio tra le sue proposte.