14/12/2017 - 11:04

Rinnovabili: l'Europa aumenti target al 35% entro il 2030

L'Europa può e deve puntare ad aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili. Puntare al 35% è possibile.

Portare il target delle energie rinnovabili dall'attuale 27% al 35% entro il 2030. E' la richiesta che il Kyoto Club avanza al Ministro Calenda.

rinnovabili

Il prossimo 18 dicembre è prevista la riunione europea dei ministri dell'energia; quale migliore occasione per rivedere al rialzo il target fissato per il 2030? E' quanto chiede il Kyoto Club al Ministro Calenda che in quella occasione rappresenterà l'Italia. La rapida riduzione dei prezzi del solare, dell’eolico e delle batterie degli ultimi anni è destinata a continuare, facendo quindi ritenere possibile e necessaria una revisione del target portandolo almeno al 35%. Richiesta sostenuta anche dalle Commissioni Ambiente ed Energia del Parlamento Europeo e da un ampio ventaglio di attori.

A sottolineare la necessità di portare la percentuale di produzione di energia da fonti rinnovabili al 35% è auspicata anche da sei utility europee (Enel, la spagnola Iberdrola, la tedesca EnBW, la danese Orsted, la britannica See e la portoghese Edp) e da oltre cinquanta società (da Ikea a Philips, da Siemens a General Electric) che hanno lanciato un apposito appello ai ministri che si riuniranno la prossima settimana a Bruxelles.

Alcuni paesi, come la Germania e la Svezia, sono chiaramente favorevoli ad obiettivi più ambiziosi. Un aumento della quota delle rinnovabili e un maggiore impegno sul versante dell’efficienza consentirebbero, tra l’altro, di ridurre le importazioni di metano e di aumentare la sicurezza energetica del Continente. Un tema tornato d’attualità in Italia dopo l’incidente austriaco al gasdotto TAG. Su questo specifico tema va sottolineato come nel nostro paese un importante contributo verrà dalla crescita della produzione di biogas che al 2030 con 10 miliardi di m3 potrebbe soddisfare tra il 10 e il 15% dei consumi annui di metano.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    27/10/2014 - 12:03
    Ambiente
    Ambiente: nuovi target al 2030, il 27% dell'energia sarà da rinnovabili

    assoRinnovabili dà un voto di 5 (su 10) alla decisione assunta dal Consiglio Europeo nella "due giorni" di Bruxelles appena conclusa. Sebbene siano stati indicati nuovi obiettivi per il 2030 (il 27% di energia proveniente da fonti rinnovabili, il 40% di riduzione delle emissioni di CO2 rispetto ai...

  • rinnovabili
    Leggi
    13/04/2017 - 18:53
    Rinnovabili
    Energia: obiettivi rinnovabili raggiunti, ma peggiorano prospettive decarbonizzazione

    Nel 2016 l’Italia ha raggiunto con quattro anni di anticipo gli obiettivi europei di fonti rinnovabili sui consumi finali di energia (con il 17,6% contro il 17% al 2020), l’elettricità prodotta è stata più green grazie al maggiore utilizzo di gas (+13%) e al forte calo del carbone (-21%) e i...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    "Il Piano Nazionale di Azione per le rinnovabili"

    Ises Italia e Aiee(Associazione Italiana Economisti dell’Energia) organizzano il workshop “Il Piano Nazionale di Azione per le rinnovabili e nell'occasione ci sarà la presentazione del libro “Elettricità dal sole” che raccoglie informazioni tecnologiche, economiche e giuridiche sul solare.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente
    -40% di emissioni in Europa? Possibile ma serve volontà politica

    A pochi giorni dall'appuntamento delle Nazioni Unite a Copenhagen, viene presentato oggi in tutta Europa il rapporto "Europe's share of the Climate Challenge - Domestic actions and International obligations to protect the planet", uno studio commissionato dagli Amici della Terra Europei allo...