28/08/2017 - 12:22

Rinnovabili: 139 paesi al mondo potrebbero liberarsi dei combustibili fossili

Secondo uno studio coordinato dall'Università di Stanford ci sono 139 paesi al mondo che potrebbero alimentarsi esclusivamente con energie rinnovabili.
rinnovabili
Nel mondo di sono 139 paesi che da qui al 2050 potrebbero liberarsi dei combustibili fossili. 139 paesi 100% rinnovabili grazie a sole, vento ed acqua; è il risultato di una ricerca coordinata dall'Università di Stanford e pubblicata sulla rivista Joule. I benefici di passare all'energia verde sarebbero molteplici: secondo quanto stimato dai ricercatori una transizione verso un sistema energetico alimentato da fonti rinnovabili porterebbe alla creazione di circa 24 milioni di nuovi posti di lavoro.

Da un punto di vista medico, il miglioramento della qualità dell'aria porterebbe ad una riduzione di decessi variabile tra i 4 e i 7 milioni di individui all'anno, con un risparmio sulle spese sanitarie che potrebbe arrivare alla cifra record di 20mila miliardi di dollari.

Tra questi 139 paesi c'è anche l'Italia che, secondo quanto riportato dallo studio, forte soprattutto della presenza del sole può puntare molto sul fotovoltaico. Grazie alle rinnovabili l'Italia potrebbe generare qualcosa come 485mila posti di lavoro e ridurre le morti annue tra le 5mila e le 45mila unità.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati