Visualizzazioni: 5
17/05/2016 - 14:07

Rilegno: nuova vita alle cassette di legno con La festa del Ri

Rilegno - il Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno sensibilzza sulla raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno a Cesenatico attraverso laboratori, giochi e letture realizzati alla Scuola Primaria di Villamarina nel corso dell'anno scolastico.
Che cos'hanno in comune un orto da balcone, un cavallo a dondolo, una casetta per uccelli e un leggio per i libri? Oltre ad essere oggetti del desiderio di molti bambini, sono realizzati nel materiale più naturale che esista: il legno, riciclato, ricavato dalle cassette della frutta usate. Perchè gli oggetti di legno, come il legno, hanno mille vite.

E' questo l'insegnamento al riciclo che Rilegno - il Consorzio Nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno - ha diffuso a Cesenatico attraverso laboratori, giochi e letture realizzati alla Scuola Primaria di Villamarina nel corso dell'anno scolastico. Il lavoro dell'anno sarà presentato alla Festa del Ri Progetto Scuole, in programma per giovedì 19 maggio al Museo della Marineria. Sarà una giornata di festa in cui i bambini presenteranno gli elaborati con cui hanno dato nuova vita alle cassette di legno.

La giornata inizia alle 9.30 davanti al Museo della Marineria dove si incontreranno i ragazzi delle scuole e le famiglie coinvolte. Dopo i saluti del sindaco di Cesenatico Roberto Buda e il direttore del Museo della Marineria Davide Gnola, interverrà il Direttore di Rilegno Marco Gasperoni in una sorta di intervista con i ragazzi e le maestre. Chiude l'intervento Claudio Balestri, presidente di Oikos, uno degli sponsor dell'iniziativa. La giornata si conclude con la premiazione delle classi che hanno partecipato al progetto, non mancherà una merenda con i prodotti bio di Alce Nero. Il progetto rientra nella campagna internazionale di sensibilizzazione contro l'abbandono dei rifiuti Let's clean up Europe, sostenuta dalla Commissione Europea per l'Ambiente.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su