13/11/2017 - 11:22

Rifiuti: sono quattro i comuni più "organici" d'Italia

Nell'ambito de “La Città per il Verde” sono stati premiati i comuni italiani che più si sono distinti nella gestione dei rifiuti organici.

Sono quattro i comuni che si sono distinti per la gestione dei rifiuti organici: Bassiano (Lt), Sommacampagna (Vr), Pioltello (Mi) e Sestri Levante (Ge). La premiazione è avvenuta durante Ecomondo.

rifiuti

Il Cic, Consorzio Italiano Compostatori, ha premiato durante Ecomondo 2017 i comuni che più si sono distinti per la gestione dei rifiuti organici. I riconoscimenti sono stati assegnati nell’ambito della diciottesima edizione de “La Città per il Verde”, il Premio organizzato dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano per valorizzare le amministrazioni pubbliche che hanno investito impegno e risorse a favore del verde pubblico e della sostenibilità ambientale. Ad essere premiati sono stati i comuni di: Bassiano (Lt), Sommacampagna (Vr), Pioltello (mi) e Sestri Levante (Ge).

Il premio è stato assegnato ai quattro comuni italiani valutando diversi parametri di performance nella gestione dei rifiuti organici quali: l’attività di comunicazione e sensibilizzazione sulla filiera riduzione-recupero-riciclo dei rifiuti organici; la sensibilizzazione dei cittadini e degli alunni delle scuole; l’incentivazione del compostaggio domestico e della raccolta differenziata degli scarti verdi; il monitoraggio del rifiuto organico raccolto; la riduzione dello spreco alimentare; la diffusione del Green public procurement e l’impiego del compost.

Bassiano, in provincia di Latina, è stato premiato per la I categoria (Comuni fino a 5mila abitanti) per aver saputo avviare la raccolta differenziata porta a porta della frazione organica anche all’interno del centro storico, dove l’accesso agli automezzi di raccolta è limitato. Il Comune di Bassiano inoltre ha effettuato una efficace campagna comunicativa, promosso l’impiego di compost nella manutenzione del verde pubblico, privilegiato l’utilizzo di stoviglie riutilizzabili presso mense comunali e sagre di paese.

Sommacampagna (Vr) in Veneto ha invece ricevuto il premio all’interno della II categoria (Comuni fino a 15mila abitanti) per aver introdotto contenitori di raccolta per il rifiuto organico e scarto verde dotati di micro-chip, che permettono di monitorare il servizio e applicare la tariffa puntuale.

Pioltello (Mi) e Sestri Levante (Ge) hanno vinto ex-aequo all’interno della III categoria (Comuni oltre 15mila abitanti): entrambi promuovono concretamente la raccolta differenziata di qualità dello scarto organico, nonostante le difficoltà dettate dalla densità abitativa e dalla presenza estiva di turisti e seconde case. Inoltre, i due comuni favoriscono il compostaggio domestico e, nel caso di Sestri Levante, si riscontra un’adesione da parte del 30% circa delle utenze.

La giuria ha infine conferito un Premio Speciale Fuori Concorso a CEM Ambiente Spa con sede a Cavenago Brianza (MB): si tratta di società pubblica locale, a totale capitale pubblico, che gestisce il sistema di raccolta dei rifiuti per 59 Comuni situati nelle Province di Milano, Monza Brianza e Lodi.L’azienda è impegnata nella sensibilizzazione dei cittadini, monitora la qualità dell’organico dalla fase di raccolta fino all’avvio presso impianti di compostaggio e di produzione di biogas e promuove l’impiego di una o più tipologie di prodotti riutilizzabili, dalle stoviglie riutilizzabili  presso mense comunali ai distributori dell’acqua pubblica.

Il Premio “La Città per il Verde”
Come nelle precedenti edizioni, il Premio “La Città per il Verde” è stato assegnato ai Comuni italiani che si sono distinti per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del patrimonio verde pubblico attraverso interventi di nuova costruzione e di riqualificazione o nei quali viene privilegiato l’aspetto manutentivo. La giuria del Premio, che vede il CIC tra i giurati, ha individuato i vincitori di quattro sezioni: Verde Urbano, Manutenzione del verde, Orti urbani, Comune più organico; a queste si aggiunge il premio speciale per la Migliore iniziativa di volontariato per la gestione degli spazi verdi urbani. “La Città per il Verde” ha come partner istituzionali Ecomondo e l’associazione Touring Club Italiano ed è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni italiani), dalla Regione Lombardia (Direzione Generale Ambiente Energia e Sviluppo Sostenibile), da Legautonomie (Associazione autonomie locali Lombardia), da Assobioplastiche, dal Consorzio Italiano Compostatori, da AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione), da Assil (Associazione Nazionale Produttori Illuminazione).

Il Premio è inoltre sostenuto dalle seguenti associazioni di settore: AIAPP (Associazione italiana per l’architettura del paesaggio), AICu (Associazione italiana curatori di parchi, giardini e orti botanici), AIDTPG (Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini), AIPIN (Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica), AIVEP(Associazione italiana verde pensile), ASSOVERDE (Associazione italiana costruttori del verde), CONAF (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali) e dall’Associazione ITALIA NOSTRA.

Tommaso Tautonico
autore

condividi su

Articoli correlati
  • sacchetti non colostabili
    Leggi
    02/08/2017 - 12:24
    Ambiente

    Dal 2018 al bando i sacchetti leggeri e...

    A partire dal 1° gennaio 2018, che siano con o senza manici, anche i sacchi leggeri e ultraleggeri dovranno essere biodegradabili e compostabili secondo la norma UNI EN 13432 con un contenuto minimo di materia prima rinnovabile di almeno il 40% e dovranno essere distribuiti esclusivamente a...

  • rifiuti zero
    Leggi
    13/07/2017 - 11:59
    Ambiente

    Rifiuti Zero: a Capannori (Lu) un...

    Sono circa 3000 le famiglie che a Capannori (LU) effettuano il compostaggio domestico facendo diventare gli scarti organici della cucina e gli scarti di giardino terriccio di qualità per concimare.

  • raccolta differenziata
    Leggi
    09/11/2017 - 16:32
    Ambiente

    Green Game: gli studenti imparano la...

    Il progetto didattico Green Game conferma di essere un ottimo strumento per gli studenti. Ideato dai maggiori consorzi per la corretta gestione degli imballagi, il gioco diverte e sensibilizza sui temi della raccolta differenziata.

  • riciclo
    Leggi
    05/10/2017 - 13:06
    Ambiente

    Raccolta differenziata: CONAI presenta...

    Torna il programma di educazione ambientale realizzato in collaborazione con il Corriere della Sera e rivolto alle scuole primarie di tutta Italia, con l’obiettivo di sensibilizzare gli studenti alla corretta separazione dei rifiuti di imballaggio.