28/11/2016 - 12:14

Referendum Svizzera: bocciata la proposta di abbandonare il nucleare

La Svizzera vuole ancora rimanere legata all'energia nucleare

La Svizzara ha respinto l'iniziativa popolare dei Verdi di chiudere anticipatamente rispetto ai programmi le centrali nucleari. La maggioranza della popolazione ha preferito una svolta energetica graduale e ordinata.
energia nucleare
In Svizzera è stata respinta la proposta di legge dei Verdi di chiudere anticipatamente rispetto ai programmi le centrali nucleari. Contrari 20 cantoni su 26 fra i quali il Canton Ticino e il Grigioni. La proposta popolare avanzata dai Verdi vietava la costruzione di nuove centrali e limitava a  un massimo di 45 anni l'attività degli impianti già esistenti. Questo significava che la centrale nucleare in attività da più tempo al mondo (47 anni), la Centrale Beznau insieme alle centrali Beznau II e alla centrale di Mühleberg, sarebbero dovute essere chiuse già nel 2017 e le centrali Gösgen e Leibstadt, sarebbero dovute essere arrestate rispettivamente nel 2024 e nel 2029.

Il 54% degli elettori ha scelto un distacco graduale e non repentino dal nucleare nonostante la Svizzera, dopo il disastro di Fukushima ha annunciato una graduale rinuncia all'energia atomica ma senza darsi dei tempi precisi.

Diversi giornali elvetici sostengono che la bocciatura dell’iniziativa dei Verdi svizzeri non è da interpretare come un voto a favore dell’energia nucleare, anzi, la popolazione vuole abbandonare l’atomo, ma con i tempi necessari per la trasformazione del settore dell’approvvigionamento e per lo sviluppo interno delle energie rinnovabili. Concorde con questo pensiero è anche la Tribune de Genève dicendo che il risultato di domenica, benché netto, non costituisce un plebiscito per il nucleare.
Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    La Svizzera esce dal fronte pro nucleare

    Il fronte comune dei paesi favorevoli al nucleare sta cadendo a pezzi. Stavolta a lasciare il campo è la vicina Svizzera grazie al voto del proprio esecutivo che ha stabilito oggi di non costruire più nuove centrali quando quelle già esistenti termineranno il proprio ciclo produttivo.

  • Leggi
    21/06/2014 - 18:30
    Fossili
    La Svizzera studia il suo potenziale geotermico

    La Svizzera è il Paese numero uno al mondo per l'impiego delle sonde geotermiche nel settore del riscaldamento: da nessuna’altra parte, infatti, sono installati più impianti di sonde geotermiche per chilometro quadrato di superficie. Purtuttavia nella federazione elvetica non si produce elettricità...

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Energia nucleare formato mini

    Che piccolo è anche bello lo dice perfino Bill Gates che con la sua società TerraPower ha avviato una alleanza con Toshiba per realizzare il primo 'reattore portatile'.

  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    'No al nucleare, sì alle rinnovabili per uscire dalla crisi economica e climatica'

    Consegnata al Parlamento la proposta di legge d’iniziativa popolare per lo sviluppo dell’efficienza energetica e le fonti rinnovabili. Legambiente ribadisce l'importanza che l’Italia adotti politiche capaci di spingere l’innovazione energetica e di una legge che dia certezze e regole chiare.