01/01/2013 - 01:00

Radiotaxi 3570: il progetto "Via col Verde"

La Cooperativa Radiotaxi 3570 volta pagina con "Via col verde"! Ipertecnologia e Green Energy dal nuovo impianto fotovoltaico, in Italia e in Europa 3570 è la Prima Cooperativa a utilizzare energia verde per alimentare la propria centrale operativa e per la ricarica della sue vetture elettriche.
Innovazione, green energy, tecnologia al servizio del cliente e grande impegno sul sociale. Queste le parole chiave per comprendere il progetto 3570 "Via col Verde" che è stato presentato nei giorni scorsi insieme all'impianto fotovoltaico, ai nuovi servizi tecnologici, alla sala multimediale per la formazione. Il progetto fa parte del piano per la "Mobilità Sostenibile di Roma Capitale". Hanno partecipato tra gli altri: Sen. Maurizio Gasparri, Presidente Gruppo Pdl, Gianni Alemanno, Sindaco di Roma Capitale, On.le Francesco Lollobrigida, Assessore alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale della Regione Lazio, On. Marco Visconti, Assessore all'Ambiente di Roma Capitale, On.le Andrea Di Priamo, Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale, Giuseppe Petrucci, Presidente ENS (Ente Nazionale Sordomuti).

Sono intervenuti anche gli esponenti di: Codacons, Anglat, Valtellina, Telecom, Opel, Microtek. "Sono molto soddisfatto dell'iniziativa 'Via col Verde', Roma è fiera dei suoi tassisti - ha dichiarato il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno - Il progetto colloca così il servizio taxi all'avanguardia. I tassisti sono una risorsa fondamentale per la nostra città. Inoltre, l'impianto fotovoltaico appena costruito rappresenta una struttura d'eccellenza. 'Via col Verde' è un progetto che investe nell'energia del futuro". "Sono opere importanti che fanno del 3570 la prima Cooperativa RadioTaxi che utilizzerà energia verde per alimentare la propria centrale operativa e l'intero sistema organizzativo, per la ricarica della sue vetture elettriche, per la sede centrale che include la sala multimediale, gli uffici amministrativi e operativi come l'officina - spiega Loreno Bittarelli, Presidente del 3570 e di URI (Unione dei Radiotaxi d'Italia) - "L'impianto fotovoltaico sarà in grado di produrre 130Kw/ora, ci auguriamo che questa importante svolta sia colta come un segno di impegno e buona volontà da parte di tutti, affinché le Istituzioni possano realizzare al più presto un impianto fotovoltaico a Fiumicino dove sarebbe strategica anche una postazione con un serbatoio di gas metano a disposizione di tutti i taxi della Capitale, affinché i colleghi siano motivati all'adozione di vetture non inquinanti rispetto alle tradizionali". L'investimento è stato di circa 700mila euro. In Italia - continua Bittarelli - si produce per l'80% con combustibili fossili e quindi inevitabilmente si inquina e si immette CO2. Ma è stato calcolato che solo 20 macchine elettriche basterebbero per eliminare ben 19 tonnellate di CO2 nell'aria".

In occasione della conferenza di presentazione, 30 vetture bianche elettriche sono state parcheggiate nel piazzale della sede della Cooperativa RadioTaxi 3570 e ciascuna è stata personalizzata sul tettino con la scritta "Via col verde", affinché entrando in circolazione per le vie della Capitale possano esprimere la forte volontà e il concreto impegno del 3570 di attenzione e rispetto per le tematiche di carattere ambientale. Nel piazzale, inoltre, è stato possibile vedere due taxi 3570: una 600 d'epoca e un modello elettrico di ultima generazione. Un binomio che vuole sottolineare l'evoluzione del 3570, la storia di un servizio che, con il suo marchio, da sempre muove Roma e, coordinando tutte le principali centrali radiotaxi nazionali, è al servizio di tutto il Paese. L'incontro ha offerto l'occasione di presentare tutte le soluzioni tecnologiche adottate per il trasporto pubblico e l'evoluzione del servizio segnato dal 3570. In particolare, sarà presentata al pubblico l'ultima innovazione del settore realizzata per URI: l'APP denominata IT TAXI, che consente da ogni città d'Italia di richiedere il taxi in modo semplice e veloce, già disponibile su Apple Store, e che successivamente sarà sviluppata anche per i sistemi operativi Android, Black Berry e Nokia. Fra le novità, anche TAXI SORDI, realizzato in collaborazione con ENS (Ente Nazionale Sordomuti), la prima applicazione per IPhone dedicata alle persone sorde, ultima nata fra i servizi 3570 per rendere il servizio facilmente accessibile a ogni fascia di utenza.
Tommaso Tautonico
autore

condividi su