23/05/2017 - 17:43

QUI Foundation entra in pista al Mugello per combattere lo spreco alimentare

La Onlus QUI Foundation con Kiss Mugello 2017 entra in pista al Mugello per raccogliere le eccedenze alimentari, trasformando così gli sprechi alimentari in risorse per le persone  in difficoltà.

spreco alimentare

QUI Foundation entra in pista al Mugello con il progetto Pasto Buono per raccogliere le eccedenze alimentari in occasione del Gran Premio D'Italia di MotoGP. L'iniziativa nasce dalla collaborazione di QUI Foundation con "KiSS Mugello - Keep it Shiny and Sustainable", il programma di sostenibilità ambientale e sociale del Gran Premio d'Italia, promosso da FIM (Federazione Internazionale del Motociclismo), DORNA, IRTA e coordinato da Right Hub start-up certificata BCorp.
Obiettivo del programma, giunto alla sua quinta edizione, è quello di promuovere la sostenibilità nell'ambito di grandi eventi sportivi, oltre che nella vita di tutti i giorni. La partecipazione di QUI Foundation all'evento permetterà di sensibilizzare l'opinione pubblica contro lo spreco alimentare, da sempre nemico della sostenibilità. Le eccedenze raccolte da Pasto Buono, grazie al supporto dell'Emporio della Solidarietà, saranno donate alle organizzazioni non profit del territorio segnalate dall'Autodromo del Mugello. 

“Ad oggi il progetto Pasto Buono ha raccolto e distribuito alle persone in difficoltà più di 850.000 pasti sani, invenduti e perfettamente conservati”, spiega il presidente di QUI Foundation Gregorio Fogliani. "Per noi aiutare chi ha più bisogno è un dovere civile. Il progetto è nato nel 2008 non solo per combattere lo spreco alimentare, ma anche per dare una risposta alla crisi finanziaria globale. In questo modo, oltre che combattere lo spreco aiutando il pianeta, aiutiamo anche la comunità civile. Se tutti i pubblici esercizi mettessero a disposizione almeno 20 pasti al giorno, si potrebbero distribuire oltre 7 milioni di pasti quotidianamente".
Pasto Buono trasforma gli sprechi in risorse. Ogni giorno i volontari delle Onlus e degli enti con cui collaboriamo, tra cui Caritas, Comunità di Sant'Egidio, City Angels e Croce Rossa, ritirano il cibo invenduto presso gli esercizi commerciali per donarlo a chi ha più bisogno. Il progetto ha raggiunto le città di Genova, Roma, Cagliari, Firenze, Milano, Napoli, Civitavecchia e Porto Torres. Il nostro obiettivo è combattere la fame e lo spreco non solo in Italia ma anche all’estero. Solo in Europa ogni anno si gettano 88 tonnellate di rifiuti, equivalenti a circa 170kg a persona. Il recente riconoscimento da parte della Commissione UE come best practice nella lotta allo spreco alimentare e l’essere partner del FAO Save Food Program sono per noi motivo di soddisfazione e ulteriore sprone a continuare in questa direzione.

La partecipazione al programma "KiSS Mugello - Keep it Shiny and Sustainable" ci permetterà di sensibilizzare ulteriormente l'opinione pubblica nella lotta allo spreco alimentare, aiutando ancora più persone. Il tutto senza dimenticare l'impatto ambientale, grazie all'abbattimento dei costi di smaltimento dell'organico e alla riduzione dello spreco energetico. . Il Gran Premio d'Italia è quindi l'occasione perfetta per far entrare in pista la solidarietà e la sostenibilità.
 

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • La lotta allo spreco alimentare tra economia sociale ed economia circolare
    Leggi
    22/11/2017 - 04:12
    Alimentazione
    La lotta allo spreco alimentare tra economia sociale ed economia circolare

    È quanto emerge dalla ricerca “Il contrasto dello spreco alimentare tra economia sociale ed economia circolare”, condotta dal Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli in collaborazione con QUI Foundation, la Onlus sostenuta da QUI! Group impegnata dal 2008 nella lotta...

  • Leggi
    05/08/2016 - 12:44
    Alimentazione
    Fatti gli avanzi tuoi ed evita lo spreco alimentare!

    Grazie al progetto promosso da Camera di Commercio di Macerata, Cosmari (Consorzio Obbligatorio Smaltimento Rifiuti) e Novamont, la provincia di Macerata in prima fila nell'attuazione della legge contro lo spreco alimentare.

  • Leggi
    12/10/2016 - 18:00
    Ambiente
    Arriva My Foody: la prima app che combatte lo spreco alimentare

    Si chiama MyFoody la prima piattaforma di proximity marketing italiana che ha come mission quella di abbattere lo spreco alimentare del settore distributivo grazie alla forza del digital.

  • Cinque ricette di tutto gusto per non sprecare la pasta avanzata
    Leggi
    30/11/2017 - 18:29
    Alimentazione
    Contro lo spreco alimentare, come ti riciclo la pasta avanzata!

    Uno studio* eseguito nell’ambito del progetto Reduce 2017 dal Ministero dell’Ambiente con il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroalimentari dell’Università di Bologna e con SWG, ha stimato che lo spreco alimentare in Italia supera il valore di più di 15,5 miliardi di euro ogni anno.