14/10/2016 - 16:42

Presentati a Bari la Rete dei Comuni 'Zero Amianto' e il Tour 'Buone Pratiche'

“Un passo importante per il superamento dell’amianto negli edifici del Paese non poteva che arrivare dai Comuni, dove quotidianamente e per i propri edifici pubblici le amministrazioni sviluppano programmi e progetti di modernizzazione e innovazione, promuovendo la rigenerazione urbana e la sostenibilità”.

Lo ha detto Federico Pizzarotti, Presidente della Commissione Ambiente e Territorio Anci e Sindaco di Parma intervenendo oggi a Bari, nell’ambito della XXXIII Assemblea Anci, alla presentazione della la Rete dei Comuni “Zero Amianto” e del Tour buone pratiche.

L’Anci ha promosso la rete dei Comuni “Zero Amianto” per favorire la realizzazione di iniziative concrete volte al progressivo superamento delle situazioni di criticità presenti sul territorio.

La prima iniziativa della Rete dei comuni Zero Amianto è il tour dedicato alle buone pratiche, un viaggio per l’Italia destinato a comuni e cittadini per capire e gestire le responsabilità, l’informazione, le procedure e le competenze.
Anche se l’Italia è stato il primo paese in Europa a bandire l’amianto, questo è ancora presente in maniera diffusa sul territorio nazionale.

Una recente indagine promossa dall’Anci mette in evidenza che persistono situazioni critiche in molti comuni (in tra cui quelli dove erano insediate attive fabbriche di cemento amianto), la crescita delle vittime civili, presenza di amianto in oltre 2.400 scuole.

L’Anci ha promosso a livello istituzionale un piano di interventi urgenti e ha contemporaneamente  avviato una campagna per azioni immediate a livello locale, dando vita così la Rete delle città Zero Amianto.

Le prime tappe del tour buone pratiche vedranno  coinvolte nei primi sei mesi del 2017 le città di Bologna, Casale Monferrato, Catania, Firenze, Lecce e Monfalcone, Bologna.

Gli incontri hanno obiettivo di rispondere alle concrete esigenze del territorio, trasferendo esperienze positive e già sperimentale sul territorio.

“Sono particolarmente felice di portare l’esempio della mia città, Parma – conclude Pizzarotti - dove abbiamo liberato dall’amianto tutte le scuole comunali, investendo sul miglioramento sismico ed energetico, facendo così delle nostre scuole, scuole smart e all’avanguardia a livello nazionale ed europeo”.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Fossili
    Accumulo di energia e pannelli al posto dell'amianto

    Accumulo di energia, il mercato che si indirizza verso gli impianti più piccoli, la sostituzione dell'amianto con l'energia pulita: il fotovoltaico sta cambiando il suo modello di business. Dal 7 al 10 novembre prossimi a Rimini Fiera torna la collaborazione con Anie/Gifi e nasce un'area dedicata...

  • Leggi
    13/04/2016 - 15:00
    Ambiente
    Ambiente: l'Arpa a caccia di tetti con amianto

    E' stato effettuato ieri mattina il volo con un ATR42 della Guardia Costiera, finalizzato ad individuare le coperture (tetti) contenenti cemento amianto in alcune aree industriali del Friuli Venezia Giulia tramite un sistema di telerilevamento multispettrale.

  • Leggi
    19/06/2014 - 22:04
    Salute
    Amianto. ANCI, soddisfatti per approvazione mozione piano nazionale

    L’ANCI esprime soddisfazione per l’approvazione nella seduta dell’Aula della Camera di ieri, mercoledì 18 giugno, della mozione 505 bipartisan presentata dall'onorevole Gennaro Migliore sulle iniziative a favore delle vittime dell'amianto e per la bonifica dei siti inquinati.

  • Leggi
    20/02/2015 - 13:30
    Ambiente
    Ambiente: dal Ministero 135 milioni di euro contro amianto

    Decreto ripartisce risorse Stabilità. Galletti: "Un segnale di solidarietà concreta per le comunità che vivono il dramma amianto e la conferma dell'assunzione di responsabilità dello stato per le bonifiche".