08/11/2012 - 22:01

Presentata la nuova stazione per la ricarica veloce in corrente alternata Fast recharge di Enel Distribuzione

Mobilità elettrica.

Presentata ad H2Roma in anteprima nazionale la nuova stazione per la ricarica veloce in corrente alternata Fast recharge di Enel Distribuzione.

Fast recharge

La nuova infrastruttura di ricarica Fast recharge di Enel Distribuzione può fornire in circa mezz’ora l’80% di ricarica ad un’auto elettrica.

Questa rappresenta la soluzione più economica per offrire ricariche veloci, facilmente integrabili nelle soluzioni Smart Grids che Enel Distribuzione sta sviluppando per rendere più efficienti le reti elettriche e ottimizzare l’integrazione di energia prodotta da fonti rinnovabili.

Rispetto alle soluzioni finora installate da Enel, che consentono la ricarica completa di un’auto in circa 6 ore con la home station (a 3kW) e in circa un’ora presso i punti di ricarica pubblici (a 22kW), la stazione presentata a H2Roma consente la ricarica di un'auto elettrica in meno di mezz’ora (a 43 kW). Ad esempio, nel caso di una lunga percorrenza, la disponibilità di una colonnina di questo genere, consente all’utente di proseguire il viaggio con una sosta che, in termini di tempo, vale quanto il prendere un caffè.

La nuova infrastruttura è stata presentata questa mattina da Federico Caleno, responsabile Progetti speciali e sviluppo tecnologico di Enel Distribuzione, che ne ha illustrato le caratteristiche tecniche e le prestazioni innovative.
Di seguito le caratteristiche tecniche della nuova stazione in esposizione in anteprima nazionale al salone H2Roma energy&mobility show:

  • Ricarica EV veloce a 43 kW in corrente alternata
  • Alimentazione: trifase 400 Vac, 50Hz
  • Potenza massima erogabile: 43 kW
  • Corrente massima erogabile: 63A
  • Connessione del veicolo elettrico alla rete di alimentazione in corrente alternata attraverso un cavo di alimentazione e un connettore mobile permanentemente fissati alla stazione
  • Accesso alla ricarica solo a seguito di identificazione del cliente mediante RFID Card
  • Contatore elettronico Enel trifase per conteggio fiscale dei consumi
  • Modem GPRS per comunicazione con il Centro di Controllo EMM per abilitazione alle funzionalità Smart Grid
  • Comunicazione con il veicolo elettrico per la ricarica sicura in modo 3 e la gestione dello Smart Charging
  • Protezione da manomissione vandalica assicurata da sistemi anti-tamper

Il Centro di Controllo Enel acquisisce i dati dei consumi necessari a quantificare economicamente l’ammontare da addebitare in bolletta al cliente registrato.
Questa è solo una delle tante novità presenti ad H2Roma la cui missione è di contribuire in modo sostanziale allo sviluppo della mobilità individuale garantendo armonia tra uomo e ambiente e nel rispetto degli equilibri naturali del pianeta Terra.

Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati