22/11/2016 - 12:52

Premio Innovazione Sostenibile alla carta ottenuta dai fagioli di Favini

La carta Crush Fagiolo di Favini ottiene il premio Innovazione Sostenibile nell'ambito del Forum Rifiuti Veneto

Nell’ambito del Forum Rifiuti Veneto, la carta ottenuta dagli scarti della lavorazione dei fagioli si è aggiudicata la menzione speciale per la categoria “Innovazione sostenibile".
innovazione sostenibile
Favini, tra i leader globali nella realizzazione di specialità grafiche innovative per il packaging dei prodotti realizzati dai più importanti gruppi mondiali del settore luxury e fashion, ha ricevuto una menzione speciale nell’ambito del Forum Rifiuti Veneto, evento organizzato da Legambiente in programma oggi 21 Novembre, a Treviso, presso il Palazzo dei Trecento. Il Forum vuole essere una vetrina regionale e nazionale alle buone pratiche territoriali nel campo del riuso, del riciclo e della gestione dei rifiuti.

Oltre a premiare i comuni più virtuosi, l’evento rappresenta un’occasione per mettere in mostra il Veneto ecologico e attento all’ambiente, regione che si conferma essere sempre più all'avanguardia e pronta ad accogliere la sfida di un mondo più pulito. Legambiente ha deciso, infatti, di assegnare otto menzioni speciali ai protagonisti veneti di azioni civiche, di riduzione, di riciclo e di certificazione. Favini si è aggiudicata la menzione per la categoria “Innovazione sostenibile” grazie alle carta a base di materie prime naturali ”Crush Fagiolo”, la prima carta ottenuta dagli scarti di lavorazione dei fagioli, 100% riciclabile e destinata al packaging alimentare, certificata per il contatto diretto con gli alimenti. Sviluppata in collaborazione con Pedon, Crush Fagiolo riduce del 15% l’impiego di cellulosa vergine proveniente da alberi e diminuisce del 20% l’emissione di gas effetto serra.

La targa è stata consegnata a Flavio Stragliotto, Direttore di Stabilimento di Rossano Veneto, da Michele Masè, Direttore Generale di Studio SMA, che opera nel settore della consulenza nell’ambito della Blue e Green Economy e della Smart Specialisation e supporta Favini nell’ambito della gestione degli impatti ambientali.

Marilisa Romagno
autore

condividi su