21/09/2017 - 13:33

Pneumatici fuori uso: EcoTyre partecipa a Clean up the World

Gestione rifiuti. In programma 11 interventi di raccolta straordinaria di PFU in otto Regioni italiane. Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Molise, Puglia, Calabria e Sardegna: sono queste le Regioni interessate dagli interventi straordinari del Consorzio EcoTyre che, in collaborazione con i volontari di Legambiente, provvederà alla bonifica di depositi abbandonati di PFU-Pneumatici Fuori Uso. normativa rifiuti
EcoTyre rinnova la partnership con Legambiente e, per il 5° anno consecutivo, partecipa a Puliamo il Mondo (22, 23 e 24 settembre), l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. 

Una corretta gestione rifiuti 
Il Consorzio - primo in Italia per numero di Soci (oltre 650) e secondo per quantitativi di PFU gestiti (oltre 50 milioni di kg nel 2016) con una rete capillare di più di 10.500 punti serviti, gommisti e officine su tutto il territorio nazionale - garantirà il ritiro e l'avvio al corretto trattamento e recupero degli PFU che saranno raccolti dai volontari, impegnati nell’iniziativa, nelle giornate di Puliamo il Mondo. 

In programma 11 interventi in 8 Regioni d’Italia, in particolare:
• Lombardia: due interventi nel Comune di Milano e uno nel Comune di Monza;
• Sardegna: coinvolti i Comuni di Uta e Sestu, città metropolitana di Cagliari;
• Calabria: l’intervento sarà presso lungo il sentiero del Tracciolino, città metropolitana di Reggio Calabria;
• Molise: sarà coinvolto il Comune di Isernia;
• Veneto: l’intervento è in programma nel Comune di Tregnago, in provincia di Verona;
• Piemonte: sarà interessato il Comune di Piea, in provincia di Asti;
• Puglia: sul territorio del Comune di Mottola in provincia di Taranto; 
• Emilia Romagna: in collaborazione con il Comune di Berceto, in provincia di Parma. 

La responsabilità ambientale di EcoTyre.
“Abbiamo deciso di aderire anche quest’anno a Puliamo il Mondo rinnovando la nostra partnership con Legambiente – ha dichiarato Enrico Ambrogio, Presidente di EcoTyreperché crediamo fortemente in questa iniziativa. Grazie alle segnalazioni dei Circoli territoriali di Legambiente e ai numerosi volontari, infatti, possiamo raggiungere e rimuovere i depositi di PFU abbandonati nell’ambiente intervenendo anche nei Comuni più piccoli e nelle zone più impervie d’Italia. 
Come illustrato dai dati raccolti nello “speciale” contenuto nel nostro Report di attività, la raccolta cosiddetta straordinaria nel 2016 ha subito un leggero calo dal momento che sono diminuiti i depositi abbandonati. 
Questa non può che essere una buona notizia! È, inoltre, la prova tangibile che le nostre iniziative di sensibilizzazione, uno dei punti cardine della nostra mission e del progetto PFU Zero, stanno portando i risultati sperati: sempre più cittadini conoscono la corretta filiera di gestione degli PFU. 
Questa sempre maggiore consapevolezza ci spinge ulteriormente a collaborare con partner strategici, come Legambiente, che possano dare continuità e visibilità alle iniziative di raccolta straordinaria in modo da intervenire in modo mirato anche in quelle aree in cui la logistica è più complessa”. 

In linea con la normativa rifiuti.
La collaborazione con Puliamo il Mondo ricade all’interno di “PFU Zero”, il progetto, patrocinato dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che ha l’obiettivo di creare e avere a disposizione una mappatura di depositi abbandonati di PFU segnalati da enti locali, associazioni e cittadini. 

Le raccolte straordinarie eseguite da EcoTyre sono svolte in modalità totalmente gratuita e senza alcun costo per le Amministrazioni locali. 

È possibile segnalare un deposito abbandonato di PFU, collegandosi al sito internet dedicato (www.pfuzero.ecotyre.it): EcoTyre valuta ogni segnalazione, coordinandosi con gli enti locali per gli interventi di raccolta.
Andrea Pietrarota
Direttore Responsabile

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    11/05/2017 - 17:05
    Ambiente
    Con EcoTyre raccolta straordinaria pneumatici fuori uso per Let’s Clean Up Europe

    Il Consorzio EcoTyre, per il quarto anno consecutivo, sarà in prima linea in occasione della campagna internazionale Let’s Clean Up Europe. I due interventi di raccolta straordinaria in programma, in cui si stima verranno raccolti migliaia di PFU (Pneumatici Fuori Uso), rientrano nel più ampio...

  • Leggi
    09/11/2012 - 12:00
    Ambiente
    EcoTyre a Ecomondo-Key Energy

    EcoTyre, il Consorzio che si occupa della gestione delle attività di raccolta e riciclo degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) derivanti dal mercato nazionale del ricambio, partecipa quest'anno per la prima volta a Ecomondo-Key Energy, la più importante Fiera internazionale del Recupero di Materia ed...

  • Leggi
    19/09/2014 - 14:46
    Ambiente
    EcoTyre raggiunge i 350 Soci e potenzia il portale operativo

    EcoTyre raggiunge i 350 Soci e potenzia il portale operativo Il consorzio si conferma il primo in Italia per numero di aderenti che, grazie al nuovo portale, potranno svolgere online tutte le dichiarazioni di legge.

  • Leggi
    16/12/2015 - 14:02
    Ambiente
    EcoTyre: continua la raccolta straordinaria di altri 100.000 PFU

    Nonostante siano già stati raggiunti i target di raccolta ordinaria pari al 100% dell'immesso sul mercato, EcoTyre, per far fronte all'eccesso di PFU generato anche a causa di flussi di pneumatici venduti "in nero", ha ritirato altre 150.000 gomme giunte a fine vita tra novembre e i primi giorni di...