01/01/2013 - 01:00

Per la Direttrice esecutivo del WFP un incarico nel World Economic Forum

Josette Sheeran, Direttrice esecutivo del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP), assumerà l'incarico di Vice Presidente del World Economic Forum, la più ampia "piattaforma" mondiale su cui si confrontano esponenti del settore privato e leader di governo per identificare le possibili soluzioni alle più urgenti sfide globali.
Josette Sheeran, che assumerà il nuovo incarico ad aprile alla conclusione del presente mandato da Direttrice esecutivo, ha guidato il WFP dal 2007, aiutando le vittime di conflitti e disastri naturali in oltre 70 paesi. In questi anni ha supervisionato il passaggio dall'aiuto all'assistenza alimentare del WFP che, attualmente, acquista l'80 per cento del cibo nei paesi in via di sviluppo e usa nuovi strumenti, inclusi i telefoni cellulari e i vouchers, per assistere le popolazioni.

"Non ci sono parole per descrivere il rispetto, l'ammirazione e l'affetto che nutro per il WFP, per la sua gente, per la sua missione", ha detto Sheeran. "È stato un grande onore ricoprire questo incarico aiutando non solo a salvare vite umane ma anche a trasformare l'aiuto alimentare con il potenziamento di soluzioni durature contro la fame".  Sheeran ha già fatto parte del Consiglio della Fondazione del World Economic Forum oltre ad avere presieduto il Global Agenda Council sulla Sicurezza alimentare del Forum ed essere membro del Global Issues Group, del Forum, composto dai responsabili delle principali organizzazioni multilaterali.

"Josette Sheeran ha dimostrato in tutta la sua carriera, e specialmente come Direttrice esecutivo del WFP, un reale impegno nel rispondere alle principali questioni globali in modo pragmatico e visionario. Si è conquistata la fiducia dei decision-makers del mondo della politica, degli affari e della società civile di diversa provenienza", ha detto il Professor Klaus Schwab, fondatore e Presidente esecutivo del World Economic Forum. "La sua nomina sottolinea l'impegno del World Economic Forum nel rafforzare il dialogo con i tanti soggetti coinvolti".

"Questa funzione dirigente nel Forum mi aiuterà a formulare nuovi approcci imprenditoriali nel fronteggiare le grandi sfide globali del nostro tempo e a lavorare con i dirigenti del settore privato, governativo e della società civile nella ricerca di soluzioni sostenibili", ha detto Sheeran. "Klaus Schwab ha costruito una piattaforma attorno a cui riunire il mondo per rispondere alle molte sfide sociali globali complesse e interconnesse, dalla crisi finanziaria e alimentare alle opportunità per uno sviluppo sostenibile".

Sotto la guida di Sheeran, il WFP ha ampliato la propria base di donatori che include oggi oltre 100 nazioni, con i paesi BRIC e del Golfo che risultano essere tra i principali donatori, e il settore privato che si posiziona tra i primi dieci donatori. Sheeran ha anche dato vita a nuovi protocolli per intervenire nelle emergenze, dimostratisi molto utili nel migliorare la capacità dell'agenzia di salvare vite umane e salvaguardare i beni necessari alla sopravvivenza in situazioni drammatiche come quelle di Haiti o del Pakistan e, nel 2011, nel rafforzare la risposta alla siccità epocale che ha colpito il Corno d'Africa.

Josette Sheeran ha ricoperto ruoli dirigenziali pubblici per più di un decennio. Oltre al suo impegno sui temi della sicurezza alimentare e dell'intervento umanitario, è stata spesso consultata dai leader mondiali per le sue competenze sulle questioni dell'economia e del commercio internazionali, sulle riforme relative alla governance, sulle "best practices" negli affari internazionali e sui cambiamenti nel management. Il suo lavoro ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, compreso il più importante riconoscimento del Brasile, mentre la rivista Forbes, l'ha posta, nel 2011, al 30esimo posto tra le 100 donne più potenti del mondo.

Oltre a guidare il WFP, Sheeran è presidente del UN High-Level Committee on Management. In tale ruolo ha sostenuto gli sforzi riformatori che hanno portato all'introduzione degli International Public Accounting Standards, alla riorganizzazione del sistema di sicurezza ONU e a importanti iniziative sulle "best practices" per migliorare efficienza ed effettività delle prestazioni. È anche membro del UN Development Group e della Task Force ONU di alto livello sulla crisi alimentare globale.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su