01/01/2013 - 01:00

PanSorriso: nasce il dolce della salute!

Giovanni Venneri, maestro pasticciere di Alliste (Le), l'aveva annunciato circa due mesi fa, aveva detto che stava lavorando all'elaborazione di un nuovo dolce dalle caratteristiche uniche; avrebbe utilizzato olio extravergine d'oliva prodotto dall'amico Mimmo Adamo al posto del burro, miele salentino al posto dello zucchero e diversi altri ingredienti sani, a km zero e tipici del territorio.
L'annuncio si è trasformato in realtà e giornalisti e pubblico hanno potutodegustare di persona il "PanSorriso", questo nuovo dolce creato appositamente per la Dieta Med-Italiana e presentato nell'ambito dell'omonimo Festival di Lecce. Inutile dire che il PanSorriso è piaciuto a tutti. La delicatezza e la leggerezza che lo contraddistinguono, uniti agli aromi tipici delle due versioni presentate, fichi e arance, hanno raccolto consensi e plausi dai giornalisti, dagli esperti, dai cittadini del luogo e, soprattutto, dai numerosissimi turisti italiani e stranieri giunti in città per l'importante evento.
 
Anche il nome, il logo e l'originale forma di questo nuovo prodotto della pasticceria salentina sono piaciuti molto. L'icona che lo caratterizza richiama anche la forma con cui il PanSorriso si presenta al consumatore, ossia un sole sorridente, simbolo emblematico di questa terra. Il nome mette allegria soltanto a pronunciarlo e poi, è stato sperimentato in questi giorni presso lo stand in piazza, è sufficiente assaggiarne un pezzo per entrare in uno stato di buonumore. Il sottotitolo ("Ha il Salento dentro") invece la dice lunga sulla sua caratteristica principale.

E sarà probabilmente proprio questa sua caratteristica che ne decreterà la fortuna. Sì perché è convinzione consolidata che i dolci più sono buoni e più sono dannosi per la salute, mentre oggi c'è il PanSorriso che è un prodotto dolciario in grado di unire un gusto eccellente all'uso di ingredienti assolutamente naturali e sani, perfettamente in linea con la dieta mediterranea nostrana, i quali, pertanto, lo rendono paradossalmente salutare. Diamo il benvenuto, quindi, al dolce italiano della salute.
Vesna Tomasevic
autore

condividi su