01/01/2013 - 01:00

Pannelli fotovoltaici al posto dell'asfalto!

Il suo nome è Solar RoadwaysTM che tradotto letteralmente significa careggiate solari, strade fotovoltaiche ed è stato presentato per la prima volta negli Stati Uniti; il suo ideatore è Scott Brusaw un ingegnere specializzato in elettronica ed elettrotecnica.
Alla base del progetto l'idea di realizzare un manto stradale in grado di assorbire l'energia dei raggi solari, immagazzinarla e ridistribuirla allo stesso tempo per la segnaletica. Infatti il prototipo di asfalto prevede 3 livelli, il primo è una lega di vetro speciale molto resistente e traslucido in grado di permettere l'irraggiamento delle celle sottostanti; il secono livello invece è una rete di celle che incorporano delle lampade led che servono per illuminare la strada con qualunque tipo di segnale come ad esempio traffico, pericolo, lavori in corso etc etc. Infine il terzo livello è quello che ospita tutta la componentistica elettrica, telefonica, etc etc.

Per ogni miglio di strada, il prototipo sarà in grado si soddisfare la richiesta energetica di 500 famigie ma le novità tecnologiche non si limitano a questo; il nuovo asfalto è anche dotato di piccole batterie in grado di accumulare energia e ridistribuirla nel momento in cui c'è carenza di energia ed incorpora dei sensori wireless che sono in grado di comunicare ai guidatori dei malfunzionamenti o l'attraversamento di animali. l'unico "difetto" è che per funzionare al meglio ha la necessità di essere insolato almeno 4 per, e in caso di cattive giornate?
Tommaso Tautonico
autore

condividi su