14/10/2009 - 14:59

Otranto: Convegno Internazionale di Astrofisica

A partire da ieri, 13 ottobre, fino al 17 ottobre oltre 100 scienziati di fama mondiale sono a Otranto, presso il Castello Aragonese, per un importante convegno dedicato all'astrofisica delle alte energie, in occasione del settimo anno dalla messa in orbita di INTEGRAL, il satellite dell'Agenzia Spaziale Europea.
Gli scienziati arrivano da molti paesi del mondo - Stati Uniti, Giappone, Russia, Francia, Germania, Spagna, Turchia, Regno Unito, ecc. - per partecipare a un forum scientifico dedicato all'Astrofisica dei raggi X e gamma, scienza che studia i fenomeni più violenti dell'Universo.
Scopo del convegno è infatti la comprensione degli oggetti più peculiari del Cosmo, quali buchi neri, stelle di neutroni e galassie con al centro buchi neri miliardi di volte più massivi del nostro Sole. Verranno presentati i più recenti risultati ottenuti con gli osservatori spaziali in orbita, quali INTEGRAL, Swift, Fermi, AGILE ecc., realizzati dalle Agenzie Spaziali internazionali.
Venerdì 16 ottobre, alle ore 19.00, ci sarà anche un momento pubblico e il Prof. Pietro Ubertini - Direttore dell'Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica cosmica di Roma che fa parte dell'INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) - terrà una conferenza, accessibile anche ai non addetti ai lavori, sul tema "L'Universo violento".
La tranquillità e il fascino di Otranto certamente contribuiranno a raggiungere gli obiettivi prefissati. Non solo. Sarà entusiasmante per il Salento dare la possibilità ai partecipanti internazionali di mescolare armoniosamente scienza e cultura locale.
Gli organizzatori hanno, infatti, pensato a una località bella, ma non troppo nota ai grandi circuiti del turismo internazionale.
Info Convegno: Melania Del Santo cell. 349.0678793 - Catia Spalletta, cell. 349.4948247 www.iasf-roma.inaf.it/extremesky2009
Riccardo Bandello
Editore

condividi su