12/07/2018 - 17:27

Occhio al mare: lanciata l'app per avvistare specie marine e rifiuti

Lanciata l’App della Divisione Vela Marevivo e Lega Italiana Vela per avvistare specie marine ma anche rifiuti, in particolare plastica con l’obiettivo di coinvolgere i cittadini che grazie al loro contributo potranno aiutare a raccogliere informazioni per difendere il mare.

specie marine,rifiuti

Delfini, balene, tartarughe e meduse da oggi saranno nell’obiettivo di “Occhio al Mare”, l’APP della Divisione Vela Marevivo realizzata grazie al contributo della Lega Italiana Vela e della LegaVela Servizi. Uno strumento di semplice utilizzo che consentirà a tutti i cittadini di osservare e foto-identificare specie marine, ma anche i rifiuti, soprattutto plastica, che inquinano e deturpano i nostri mari. L’obiettivo infatti è quello di coinvolgere i cittadini che grazie al loro contributo potranno aiutare a raccogliere informazioni per difendere il mare.I dati raccolti correttamente saranno elaborati da Marevivo e consegnati ad organismi nazionali e internazionali andando così ad integrare le conoscenze su questi argomenti e a sostenere specifiche misure di conservazione delle specie e di riduzione delle forme di degrado e di inquinamento.

Chiunque, a bordo di una barca o di una canoa potrà dare il proprio contributo alla ricerca scientifica. Utilizzare l’APP “Occhio al mare”-disponibile per i sistemi Android e iOS - è semplicissimo. Intuitivamente e con pochi passaggi sarà possibile inserire dati su quanto avvistato, scattare foto, documentarsi sulle caratteristiche delle specie avvistate. Fondamentale il supporto della tecnologia che consente una geo-localizzazione automatica del natante e quindi degli avvistamenti fatti.
“La nostra prima azione concreta per contribuire alla ricerca e all’informazione per la tutela del mare - interviene Alessandro M. Rinaldi, Presidente di Legavela Servizi e vice Presidente esecutivo Lega Italiana Vela - viene proprio dall’informazione che noi velisti e navigatori possiamo dare osservando il mare. Scaricare l’APP non costa niente ma daremo un grande contributo nel segnalare gli avvistamenti in mare utili a Marevivo per il raggiungimento dei suoi scopi istituzionali.”

«Il mare non è solo un luogo di svago - spiega Nicola Granati, Responsabile Marevivo della Divisione Vela - ma un ecosistema da proteggere, oggi più che mai in pericolo. Guardare il mare con occhi diversi dovrà essere l’impegno della gente di mare il cui ruolo è fondamentale nella protezione dell’ambiente marino. Invito tutti a scaricare subito l’APP e registrarsi, così da essere pronti a documentare gli incontri che si faranno e contribuire ad arricchire di dati e immagini le conoscenze già esistenti”. L'APP è stata sviluppata con la collaborazione ed il supporto della Cristiana Monina NauticalEvents.

Per essere aggiornato con le nostre notizie, iscriviti al canale Telegram di Alternativa Sostenibile

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    01/01/2013 - 01:00
    Ambiente
    #Fishgreen: l'appello dei pescatori sostenibili del Mediterraneo

    La voce dei pescatori artigianali e delle aree marine protette verso Bruxelles in coincidenza dell'incontro di ieri alla Commissione Europea sulla regolamentazione comunitaria che riformerà entro giugno l'intero settore. L'alleanza tra pescatori artigianali e aree marine protette nel primo Meeting...

  • Leggi
    03/09/2014 - 20:30
    Ambiente
    "100% riciclo", l'app che ti dice tutto sulla raccolta differenziata

    Nella Comunità delle Giudicarie (Trento) la raccolta differenziata dei rifiuti ha raggiunto l'81%. Un risultato che la colloca tra i territori più virtuosi in Trentino e in ambito nazionale. Un dato che si può migliorare ancora, informando in maniera innovativa i cittadini sulla gestione, e di...

  • Leggi
    01/06/2015 - 19:00
    Ambiente
    "Ghe Pensi Mi": l'app per prendersi cura di Milano

    Per la prima volta il Comune sviluppa un'applicazione che consente ai cittadini di segnalare interventi nelle aree giochi, aree cani, playground milanesi e di seguirne l'iter. Prendersi di cura di Milano sarà più facile grazie all'applicazione "Ghe Pensi Mi".

  • Leggi
    06/04/2013 - 10:11
    "La Provincia ti racconta": doppio appuntamento con Albertazzi

    L'appuntamento è fissato per oggi 6 aprile - ore 20.45 - Teatro Politeama Greco di Lecce - Giorgio Albertazzi con Amleto e le altre storie; continuerà poi domani 7 aprile - ore 18.30 - sala teatrino ex convitto palmieri (piazzetta Carducci) a lecce - Roberto Ippolito con "ignoranti - l'Italia che...