16/06/2017 - 16:43

Nuova scoperta: una vernice che trasforma la nebbia in carburante pulito

Gli studiosi dell'Università di Tecnologia RMIT di Melbourne hanno scoperto una vernice contenente un composto capace di assorbire il vapore acqueo contenuto nella nebbia e scinderlo in idrogeno e ossigeno. Si apre la strada della produzione di carburante pulito.
carburante pulito
Viene dall'Università di Tecnologia RMIT di Melbourne la scoperta di un composto, ossido di titanio, capace di convertire il vapore acqueo contenuto nella nebbia in idrogeno e ossigeno. Questo composto mescolato nella vernice alimenta la reazione se esposto ad energia solare. Questo significa che qualsiasi parete trattata con la vernice potrebbe diventare un sistema non inquinate di raccolta di energia.

Questo processo imbocca la strada della produzione di caburante pulito a partire dall'idrogeno, ma è meglio andare cauti. Infatti l'idrogeno ricavato dal processo di scissione può essere utlizzato come fonte di energia pulita da utilizzare in cellule di carburante e anche in motori convenzionali a combustione. Il responsabile della ricerca, lo specialista di elettrochimica e nanotecnologia Torben Daeneke scrive: "E' un processo molto pulito. Non vi sono sottoprodotti come anidride carbonica o ossido di azoto. E' una tecnologia combinata di stoccaggio di energia e di tecnologia solare fotovoltaica".

I prodotti secondari di "scarto" sono ossigeno quando si raccoglie il carburante e l'acqua durante la sua combustione. Questo processo può essere applicato in climi caldi e asciutti presso gli oceani, dove l'acqua marina evaporando al sole e il vapore può essere assorbito per produrre carburante, sufficiente ad alimentare congegni di piccola potenza. Secondo gli studiosi il metodo andrebbe ancora perfezionato con sistemi di raccolta e stoccaggio dell'idrogeno e per prevenire esplosioni. Tuttavia le tecnologia di base già esiste ed è pronta per andare sul mercato entro cinque anni.


Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    04/07/2014 - 14:30
    Fossili
    Ambiente: energia pulita dalla CO2

    Un nuovo processo per la conversione di CO2 in acido lattico durante la produzione biologica di idrogeno attraverso la fermentazione batterica di scarti organici è stato messo a punto e brevettato dall'Istituto di chimica biomolecolare del Cnr di Pozzuoli. I risultati sono pubblicati su...

  • green energy
    Leggi
    12/12/2016 - 15:47
    Efficienza
    Arriva la prima batteria a flusso organica per l’accumulo di energia pulita

    Green Energy Storage, start up italiana specializzata in soluzioni tecnologiche per l’efficienza energetica e lo storage, ha presentato oggi la prima batteria a flusso organica per l’accumulo dell’energia rinnovabile. Il brevetto acquisito un anno fa all’Università di Harvard diventa un prodotto...