27/11/2020 - 13:05

Notte dei ricercatori: esperti a confronto su scienza, tecnologie e fake news sul Covid

In occasione della Notte europea dei ricercatori, ENEA partecipa con una serie di eventi e attività organizzate nell’ambito del Progetto NET – ScienzaInsieme e ERN Apulia. In primo piano la tavola rotonda “COVID-19 tra dati scientifici, innovazioni tecnologiche e fake news.

Notte dei ricercatori

“COVID-19 tra dati scientifici, innovazioni tecnologiche e fake news. Il ruolo centrale dell’informazione”: questo il titolo dell’evento conclusivo delle manifestazioni per la Notte europea dei ricercatori organizzate dal Centro di ricerche ENEA di Brindisi nell’ambito del programma ERN-APULIA 2020. Fra i partecipanti, Andrea Crisanti, direttore Laboratorio Microbiologia dell'Università di Padova, Massimo Galli, direttore Clinica Malattie infettive Ospedale Sacco di Milano, Luigi Lopalco, docente di Igiene all’Università di Pisa e Assessore alla Sanità della Regione Puglia, Enrico Bucci, docente di Biologia, College of Science and Technology, TempleUniversity (Pennsylvania), e Carmela Marino, responsabile della divisione ENEA di Tecnologie e metodologie per la salvaguardia della salute. La tavola rotonda – moderata dalla giornalista scientifica dell’ANSA Enrica Battifoglia – si svolgerà dalle 20 alle 22.30 e verrà trasmessa in diretta sul sito dell’ANSA e sulla pagina Facebook dell’ENEA.

Il dibattito conclude una giornata ricca di appuntamenti.
·    Alle 10, Virtual EIT RawMaterials Training, un evento virtuale di formazione che riunisce ricercatori del mondo accademico e dell’industria per discutere le sfide legate al riciclo dei prodotti a fine vita, con particolare attenzione al recupero, valorizzazione riutilizzo e sostituzione delle materie prime critiche.
·    Alle 15, “Materiali naturali per l’edilizia sostenibile: tra sfida e realtà” per illustrare le finalità del progetto SOS e l’utilizzo di materie prime seconde nel settore delle costruzioni e presentare alcuni progetti del Centro di ricerche Brindisi, specializzato nelle tecnologie per l’edilizia sostenibile e le materie prime strategiche. 
·    Alle 17, “Innovazioni tecnologiche ed analisi per contrastare la pandemia da COVID-19” con il Responsabile della Divisione Modelli e Tecnologie per la Riduzione degli Impatti Antropici e dei Rischi Naturali dell’ENEA, Gabriele Zanini, che interverrà sul legame tra COVID-19 e inquinamento atmosferico, la ricercatrice ENEA Antonella Lai presenterà un dispositivo per test rapidi ed attendibili e il ricercatore ENEA Daniele Valerini illustrerà innovativi rivestimenti antimicrobici. 
L’iniziativa ERN Apulia, finanziata dall’Unione europea, è coordinata dall’Università del Salento e vede coinvolti, oltre all’ENEA, CNR, INFN, IIT, Università e Politecnico di Bari, Università di Foggia, IRCCS-DeBellis di Castellana Grotte e Museo Archeologico nazionale di Taranto (MArTA).
Ma le attività ENEA per la Notte europea dei ricercatori non si esauriscono qui: infatti l’Agenzia partecipa, insieme a un network di istituzioni di ricerca, al Progetto NET – Scienza Insieme che organizza virtual tour, cacce al tesoro e video-talk per i ragazzi delle scuole con esperti e ricercatori.

Qui di seguito le principali iniziative che vedono coinvolta ENEA.
·    Alle 18, Gianmaria Sannino (ENEA) e Vittorio Ruggiero (CINECA) si confronteranno su “Climatologia e supercalcolo: una coppia vincente! Cosa lega il cambiamento climatico ai supercalcolatori?”In diretta streaming sulla pagina Facebook dell’ENEA
·    Alle 19, incontro speciale su Rai Play con i ricercatori di NET che ci racconteranno la loro passione scientifica: per l’ENEA Matteo Iafrati ci introduce alla fusione nucleare e Claudia Brunori ci farà capire l’importanza dell’economia circolare
·    Con i Virtual tour si potranno visitare alcuni dei laboratori dei Centri di Frascati e Casaccia 
·    Con “Salva il PiaNETa!”, si potrà diventare Ricercatore per un giorno e scoprire che la scienza oltre che utile può anche essere divertente!
·    In streaming, dibattiti sui temi più attuali della ricerca, incontri speciali per la scuola e storie dei ricercatori on demand, tra tutte, la ricercatrice ENEA Giulia Monteleone racconta come ha realizzato il sogno di lavorare per un mondo più efficiente e meno inquinato.
Per maggiori informazioni su tutte le iniziative della Notte europea dei ricercatori all’ENEA: https://www.enea.it/it/seguici/events/notte-dei-ricercatori-1/aspettando-la-notte-europea-dei-ricercatori-2020

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    27/09/2014 - 13:04
    Cultura
    Notte Europea dei Ricercatori e Settimana della Scienza 2014 tra Sogno, Creatività e Futuro

    Si è conclusa la nona edizione della Notte Europea dei Ricercatori, il grande evento promosso dall'Unione Europea, che intende divulgare la ricerca scientifica e la scienza tra i cittadini, semplici appassionati, giovani, scuole, famiglie e professionisti specializzati. Anche quest'anno l'Italia è...

  • Leggi
    18/09/2014 - 19:00
    Cultura
    Notte Europea dei Ricercatori: oltre 300 eventi in 22 città italiane

    Presentata a Roma la Notte Europea dei Ricercatori che si svolgerà il 26 settembre. L'evento da ormai nove anni porta la scienza ed i ricercatori tra i cittadini, i giovani, gli studenti. Un'iniziativa che ha riscosso un successo crescente, coinvolgendo centinaia di migliaia di persone sui grandi...

  • Leggi
    24/09/2014 - 20:17
    Cultura
    Notte europea dei ricercatori: una lunga notte di scienza

    Il Consiglio nazionale delle ricerche si appresta a celebrare la Notte europea dei ricercatori, la sera del 26 settembre, con numerose iniziative a Torino, Pallanza, La Spezia, Genova, Parma, Firenze, Pisa, Roma, Bari e Lecce. Dall'osservazione delle acque al microscopio allo specchio che riflette...

  • Leggi
    10/09/2014 - 13:46
    Cultura
    Presentazione della Notte Europea dei Ricercatori 2014

    Il 17 settembre - al Parlamento Europeo, nella Sala delle Bandiere, in via IV Novembre 149 alle ore 11,00 - si terrà presentazione nazionale della Notte Europea dei Ricercatori 2014. Parteciperanno il Ministro Giannini e Nicola Zingaretti.