25/09/2020 - 17:56

My Deejay Ten: Levissima, per ogni km corso, una bottiglia di plastica rigenerata

Per ogni km percorso, Levissima rigenera una bottiglia di plastica e la trasformain un progetto di riqualificazione urbana. Correre insieme, ma a distanza, per un impatto positivo sull’ambiente

 

My Deejay Ten, Levissima
Levissima correrà la My Deejay Ten come acqua ufficiale dell’evento confermando il suo impegno per la sostenibilità.

Con un meccanismo molto semplice, infatti, Levissima trasformerà un chilometro in molto di più: una bottiglia di plastica rigenerata per ogni chilometro percorso dai runner.  Una sfida semplice lanciata a tutti i partecipanti per creare assieme un impatto positivo sull’ambiente, per il quale ognuno può fare la propria parte, semplicemente partecipando. 
 
Un’esperienza collettiva ma rigorosamente a distanza di sicurezza che si svolgerà il prossimo 11 ottobre 2020 e che unirà in modo virtuale tutti gli appassionati della famosa corsa di Radio Deejay. Quest’anno, i runner, così come i dilettanti, potranno partecipare contemporaneamente a un unico evento di portata nazionale, scegliendo se percorrere 5 o 10 km ma, per la prima volta, sul tragitto che preferiranno.  My DEEJAY TEN è infatti la prima edizione virtuale della famosa corsa alla quale si può partecipare da dove si vuole e con chi si vuole, mantenendo le distanze. Come in una vera competizione e per mantenere lo spirito della gara, ogni iscritto riceverà a casa il pacco gara, la maglia e il pettorale per essere pronto a correre la propria Deejay Ten, in un mix di sport e divertimento.     
 
Un nuovo formato, ma lo stesso impegno da parte di Levissima che, anche in occasione della My Deejay Ten, prosegue con il suo progetto di sostenibilità ed economia circolare Regeneration. Levissima si impegna infatti a rigenerare una bottiglia di plastica per ogni chilometro percorso dai partecipanti.  Sommando il numero di chilometri percorsi da tutti, su tutto il territorio, si otterrà un monte-bottiglie, secondo la semplice equivalenza “1 km = 1 bottiglia”. Questo equivalente sarà trasformato in un progetto reale: la riqualificazione di un’area cittadina destinata al fitness utilizzando plastica riciclata e materiali sostenibili, secondo il principio Ricicla, Rigenera, Riusa. Chi vincerà il progetto? A deciderlo gli stessi partecipanti che, tramite il sito di Levissima, potranno assegnare i loro km - e quindi bottiglie – a una città, scegliendo tra quelle che avrebbero ospitato le tappe della Deejay Ten: Milano, Firenze, Lignano Sabbiadoro o Bari. 

“Siamo felici di unirci alla prima MyDeejayTen: l’occasione perfetta per continuare a correre, mettendoci alla prova con noi stessi o sfidando gli amici - pur mantenendo le distanze. Oggi come mai è per noi importante partecipare a un evento corale che mette in risalto la forza della collettività”, dichiara Giacomo Giacani, Marketing Manager Gruppo Sanpellegrino. “Come Levissima, crediamo che il gesto di ognuno sia importante per creare un impatto positivo comune, non solo nello sport, ma anche nella sostenibilità. Proprio per questo nasce il nostro impegno a trasformare la plastica delle bottiglie in un progetto di riqualificazione di un’area fitness, in plastica riciclata e materiali sostenibili, che doneremo a una città italiana tra quelle che avrebbero dovuto ospitare le tappe e che sarà scelta dai runner che potranno votare assegnando i propri km al loro progetto preferito. Per partecipare, non serve essere dei professionisti, basta correre o camminare divertendosi, sapendo di dare il proprio contributo per l’ambiente e per la propria comunità”

Gli utenti che voteranno, inoltre, avranno la possibilità di prendere parte a un concorso per vincere un soggiorno presso lo Chalet Levissima 3000. ​Partecipando al contest attivo fino all’11 ottobre, sarà possibile aggiudicarsi un weekend per due persone nel magico chalet situato a 3 mila metri di altezza all’interno del Parco dello Stelvio - proprio dove nasce l’acqua minerale - che è stato costruito con un design esclusivo e materiali naturali e sostenibili, per un’esperienza unica in alta montagna. L’attivazione di Levissima durante la MyDeejay Ten si inserisce in un quadro di attenzione alla sostenibilità: l’omonimo progetto ha già visto il rinnovo dell’area fitness di Parco Sempione con la posa di strutture realizzate in plastica e altri materiali riciclati, frutto della raccolta di bottiglie a Milano Marathon 2019.

Secondo lo stesso principio, a seguito dell’attivazione realizzata nel corso della tappa di Bormio della Coppa del Mondo di Sci, sarà costruito un bivacco in plastica riciclata all’interno del Parco dello Stelvio. Per ridurre l’impatto sull’ambiente, inoltre, l’azienda investe nell’ottimizzazione dei processi produttivi e in soluzioni per una logistica sempre più verde attraverso l’utilizzo sistematico del treno che trasporta oltre il 40% dell’acqua minerale, e l’introduzione di mezzi alimentati a LNG, il combustibile fossile meno inquinante attualmente disponibile.  

Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  •  MarathOne, Levissima
    Leggi
    03/07/2020 - 18:23
    Ambiente
    Ambiente: Levissima corre per la sostenibilità con la MarathOne

    Levissima, in qualità di Regeneration partner corre per la sostenibilità con Gazzetta MarathOne confermando il suo impegno per l’ambiente: con un’attivazione semplice ed efficace, il brand coinvolge i partecipanti in una staffetta “rigenerativa”.

  • Leggi
    09/01/2013 - 17:00
    Ambiente
    Con Levissima la raccolta differenziata arriva sulle piste da sci

    A partire dalla stagione sciistica 2012-2013, le skiarea della Valtellina e della Valchiavenna diventano ancora più sostenibili. Levissima, ha allestito punti di raccolta della plastica nelle adiacenze dei rifugi e degli impianti di risalita delle skiarea dell'alta Lombardia.

  •  salvaguardia ambientale
    Leggi
    05/06/2019 - 16:26
    Ambiente
    Levissima: un impegno costante verso la salvaguardia ambientale

    Levissima rinnova il suo impegno verso la salvaguardia ambientale in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, che si celebra oggi e dedicata quest’anno ad un tema particolarmente urgente: la lotta all’inquinamento atmosferico.  

  • green packaging
    Leggi
    03/08/2020 - 00:00
    Ambiente
    Il packaging green: cosa prevedono gli imballaggi del futuro

    La questione ambientale è al centro delle discussioni in Italia e in tutti i paesi Europei. Se fino ad alcuni anni fa l’economia e l’ecologia erano due discipline indipendenti, oggi la situazione è molto diversa e viene applicato sempre di più il concetto di economia ecologica.