Giovedi, 24 aprile 2014 - Ore 12:43
Alternativa Sostenibile: Mobilità
             
Mobilità elettrica17 Settembre 2012 - 13:30
NOTIZIE - Letto: 407 volte

Mobilità sostenibile: arriva l'E-Day a Napoli


Domani, martedì 18 settembre, la sede dell'Istituto Motori CNR di via Marconi a Napoli ospiterà dalle ore 9.30 alle 17.00, l'E-DAY, giornata dedicata alla mobilità elettrica.

  • Condividi

L'E-day prevede un seminario tecnico e l'attesissimo test drive gratuito di veicoli elettrici a 2 e a 4 ruote, organizzata dall'ANEA, Agenzia Napoletana Energia Ambiente e dall'Istituto Motori CNR, con il patrocinio del Comune di Napoli, nel quale i cittadini potranno testare ed essere informati sui veicoli elettrici più innovativi delle maggiori case automobilistiche. Tra gli eventi clou dell'evento, che rientra tra le iniziative del Comune di Napoli, previste in occasione della Settimana Europea per la Mobilità Sostenibile, ci sarà l'attesa gara automobilistica tra un'autovettura convenzionale e un veicolo a quattro ruote elettrico Renault Twizy, appartenente alla flotta di Bee, il nuovo servizio di Car sharing di Nhp, lungo un percorso cittadino prestabilito con arrivo in via Marconi, intorno alle 12.00, che metterà a confronti i vantaggi ambientali, economici e di tempo dei veicoli a "zero emission" con quelli tradizionali.

Ad aprire l'E-Day il seminario sulla mobilità sostenibile introdotto dal Direttore dell'Istituto Motori CNR, Paola Belardini, dall'Assessore alla Mobilità e Infrastrutture del Comune di Napoli, Anna Donati e da Michele Macaluso, direttore ANEA, con la partecipazione di esponenti di grandi case automobilistiche, nel quale saranno illustrate le best practices e presentate le soluzioni tecnologiche più innovative. I cittadini appaiono sempre più interessati ad acquistare le E-car, come testimoniato dalla ricerca "Gli italiani e l'auto elettrica", realizzata da Espansione Interactive Market Research, che ha segnalato come 3 italiani su 4 siano favorevoli all' e-mobility e il 52% degli intervistati si sia mostrato convinto che quella elettrica rappresenti la migliore tecnologia per il futuro della mobilità. A tal riguardo, al fine di incentivare il mercato delle vetture elettriche, il Governo ha previsto nel Decreto Sviluppo "Disposizioni per favorire lo sviluppo della mobilità mediante veicoli a basse emissioni", uno stanziamento di 70 milioni di euro, con un bonus che oscilla tra i 1.800 e i 5.000 euro per chi acquista un'auto elettrica o ibrida, tra il 1 gennaio 2013 e il 31 dicembre 2015, differenziato in base alle emissioni di anidride carbonica annuali emesse dai veicoli.

di Tommaso Tautonico

GLI EVENTI IN SCADENZA
Testata iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 - Direttore responsabile: Andrea Pietrarota
Copyright 2014 Alternativa Sostenibile. All Rights Reserved