06/02/2017 - 12:53

Mobilità sostenibile: Festival di Sanremo green grazie ai mezzi elettrici

In occasione della 67esima edizione del più importante evento dedicato alla canzone italiana una larga parte dei servizi di pulizia ed igiene del suolo e decoro urbano nella città ligure viene effettuata da AMAIE Energia e Servizi con sette veicoli Goupil a zero emissioni.
mobilità elettrica
Non si esibiranno e non saliranno sul palco del Teatro Ariston, ma garantiranno pulizia e ordine durante i 5 giorni del Festival (e anche dopo): sono i sette mezzi completamente elettrici che si districheranno in modo rapido, silenzioso ed ecologico nella Città dei Fiori e della Musica, con l’obiettivo di limitare al massimo l’impatto sul territorio e di gestire le tonnellate di rifiuti che saranno prodotte dalle migliaia di persone attese come ogni anno a Sanremo, in occasione della più importante kermesse musicale e canora d’Italia.
Entrerà in servizio in occasione del Festival (in programma dal 7 all’11 febbraio) il settimo veicolo, completamente elettrico, impiegato da AMAIE Energia e Servizi (la Società che per conto del Comune di Sanremo si occupa della raccolta dei rifiuti e della pulizia del suolo) per la raccolta dei rifiuti all’interno delle aree pedonali della Città, nelle immediate vicinanze del Teatro Ariston e nel cuore della “movida” in Piazza Bresca. E’ dallo scorso giugno che la società partecipata del Comune di Sanremo, a seguito di procedura di gara pubblica aggiudicata ad Exelentia, utilizza 6 veicoli Goupil (3 con vasca e 3 con vasca ed idropulitrice) a zero emissioni per i servizi di igiene urbana a Sanremo. Da inizio febbraio 2017 la Società ha scelto di implementare la propria flotta elettrica con un nuovo mezzo dotato di vasca e alza e volta bidoni.

Al termine del Festival e dei 5 giorni di intenso lavoro, i 7 Goupil continueranno ad essere utilizzati da AMAIE per i servizi di igiene urbana nella Città di Sanremo e prossimamente anche negli altri Comuni che hanno scelto la Società come partner per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti. “Sin dall’avvio della nostra attività – dichiara AMAIE Energia e Servizi - abbiamo puntato sul miglioramento della qualità del servizio offerto alla Città con la raccolta domiciliare, indispensabile per raggiungere gli obiettivi di raccolta differenziata, e sull’innovazione del parco veicolare, acquistando 6 veicoli elettrici GOUPIL per la pulizia del suolo che in questi mesi hanno percorso quasi 22.000 km senza consumo di carburanti fossili e senza emissioni dannose per il clima e l’ambiente. Dopo questo test, altamente positivo, abbiamo deciso di impiegare i veicoli elettrici anche nella raccolta domiciliare dei rifiuti presso i ristoranti, alberghi, locali di ritrovo e le altre strutture turistico ricettive situate nel centro cittadino pedonalizzato, così da offrire un servizio ancora più puntuale e rispettoso dell’ambiente. Il Festival della Canzone, con le migliaia di presenze attese in Città, sarà senz’altro un ottimo battesimo per l’ultimo veicolo elettrico della flotta”. Tutti i sette veicoli, forniti da Exelentia (società leader nazionale per la mobilità a zero emissioni e i servizi ai Comuni, alle municipalizzate e alle aziende, che vanta un’esperienza quasi decennale nel settore dei NEV – Neighborhood Electric Vehicles – veicoli elettrici di prossimità e distretti urbani), garantiscono la massima sostenibilità ambientale, un’affidabilità maggiore rispetto ai veicoli termici di pari categoria e consentono enormi risparmi dal punto di vista gestionale (manutenzioni e carburante).

“I mezzi GOUPIL - sottolinea Andrea Mortera, direttore commerciale di Exelentia – con oltre 25 allestimenti possibili sono in grado di soddisfare qualsiasi esigenza lavorativa. Tale flessibilità ha consentito all’azienda di diventare il marchio leader europeo nel mercato dei veicoli elettrici da lavoro. Grazie alle capienti batterie, disponibili anche nella versione al litio, questi mezzi offrono la sicurezza di operare su più turni lavorativi senza la necessità di essere ricaricati. Utilizzano per la ricarica una normale presa a 220V-16Ah e un pieno di energia ha un bassissimo costo (circa € 2 per 100 km). L’ergonomia della cabina è progettata per attività che richiedono numerosi ‘stop and go’ e permette inoltre agli operatori di lavorare in maniera veloce e agevole. Questi mezzi rientrano nella categoria internazionale dei veicoli elettrici di prossimità (NEV), specialistici per il lavoro e la mobilità sostenibile urbana nei quartieri e nei distretti, e sono economicamente sostenibili, silenziosi e polivalenti.
Exelentia, grazie alla propria capacità e all’attività consulenziale, ha contributo a realizzare numerosi progetti di mobilità sostenibile su tutto il territorio nazionale, anticipando gli orientamenti e le direttive comunitarie in termini di riduzione dell’impatto ambientale del parco attualmente circolante”.





Marilisa Romagno
autore

condividi su

Articoli correlati
  • Leggi
    28/05/2013 - 19:55
    Mobilità
    Al Punto Enel di Bari, in anteprima la mobilità elettrica di Enel Drive

    Atmosfera elettrizzante quella che si respira a Bari in questi giorni: la città si sta infatti preparando all’arrivo del road show di Enel Drive, che sosterà nel capoluogo pugliese dal 31 maggio al 2 giugno, al fine di promuovere conoscenza delle opportunità offerte dalla mobilità elettrica.

  • Leggi
    13/09/2013 - 18:00
    Mobilità
    Cresce la mobilità elettrica in Umbria

    Sottoscritto il protocollo d'intesa tra Enel, Regione Umbria e tredici Comuni per dotare il territorio di infrastrutture di ricarica innovative, valorizzando anche dal punto di vista ambientale i circuiti turistico-religiosi, che ogni anno registrano centinaia di migliaia di visitatori.